0

La Presidenza di e- Geos.

Tutte le società partecipate dell’ASI stanno rinnovando i loro assetti.
Abbiamo dato notzia dei cambi di Vertice in Altec e della riconferma del Presidente e dei Consiglieri in CIRA.
Sarebbe imminente anche quello di e-Geos, l’importante società effettuata in collaborazione con la Telespazio per le applicazioni di telerilevamento.
A quanto sia dato sapere, il direttore generale dell’ASI facente funzioni, che ha passato il testimone ad Annna Sirica nominata da qualche giorno direttore generale dell’Ente, potrebbe diventare Presidente di e. Geos.
0

Il sindacato del personale e Geos di Matera conto il Job act del Governo

All’indomani dell’approvaziome con la fiducia al Senato dello Jobs Act, si leva una critica durissima da parte del RSU di e-Geos del centro spaziale di Matera
Si parla di atto gravissimo e di attentato al cuore dei lavoratori con l’abolizione dell’articolo 18 e con il demansiomamento.
Leggendo il comunicato, pesniamo di essere in una fabbrica di metalmeccanici del Nord.
No siamo al Sud ed al al Centro di geodesia spaziale e Geos ( società partecipata dall’ASI e dalla Telespazio).
Infatti in questo ambiente di lavoro  ha stravinto da qualche nese il sindacato della FIOM
0

Gli assetti di vertice delle società partecipate dell’ASI: un vero intreccio di potere?

Il terremoto giudiziario che si è abbattuto sull’ASI dovrebbe avere riflessi anche sulle società partecipate (e Geos, ASITEL, ELV, Altec, CIRA e Geosat).
Del CIRA ne parliamo spesso e come tutti sanno nulla è accaduto, malgrado il suo Presidente  sembra sia ancora  agli  arresti domiciliari.
Si rammenta che:
ASITEl ha come Presidente Marco Airaghi decaduto dal CDA dell’ASI.
Altec ha come Presidente Fausto Perri ex presidente di e Geos,
e -Geos ha come Presidente  Nazareno Mandolesi decaduto dal CDA dell’ASI ed ancora Carlo Bonifazi  designato componente CDA  secondo delibera del 30 novembre 2012 del CDA dell’ASI
ELV ha come consigliere d’amministazione Fabio d’Amico dipendente dell’ASI.
Va precisato altresì che per la maggioranza delle società partecipate le nomine sono state deliberate dal decaduto CDA dell’ASI sulla base di selezioni che hanno visto come presidente del comitato di valutazione Mariano Bizzarri presidente del comitato scientifico dell’ASI anche esso decaduto.
Lo stesso dicasi per il CIRA il cui presidente è stato proposto all’assemblea dei soci del CIRA dal CDA dell’ASI decaduto.
Anche in questo caso la selezione del Presidente del CIRA fu effettuata da un comitato di valutazione di cui era componente Mariano Bizzarri nominato dopo lo scioglimento di un primo comitato di valutazione di cui era componente sempre il presidente del decaduto comitato tecnico scientifico dell’ASI .
Insomma ci troviamo  ( questa è la nostra opinione) di fronte a nomineallo stato dei fatti   molto discutibili sul piano sostanziale e formale.
0

ASI e e-Geos: conflitti di competenze

Sembra confermato fino a prova contraria  che il Presidente dell’organismo interno di valutazione dell’ASI sia anche componente del consiglio di amministrazione della società partecipata e-Geos.
In tal caso vi sarebbe da domandarsi quanto sia nella norma una simile coincidenza di cariche.
Infatti il Presidente dell’organo di valutazione nell’esercizio delle sue funzioni, a prescindere dalle sue indiscutibili competenze, dovrebbe essere indipendente in via esclusiva dall’ASI e come tale non potrebbe far parte di un consiglio d’amministrazione di e- Geos in cui l’ASI ha una quota azionaria in e- Geos
Ci troveremmo  pertanto di fronte al caso anomalo in cui il presidente dell’organo di controllo dell’ASI sia nominato dall’Ente controllato consigliere della società
Ci sarà senza dubbio qualche leguileio di turno pronto a dimostrare  in punto di diritto come tutto ciò sia nella norma
Resterebbe sul piano sostanziale comunque  un macroscopico conflitto di competenze.
0

Nomine e cumuli di cariche

E’ molto probabile,anzi quasi certo, peraltro come era stato anticipato su questo blog,che  il CDA del 13 cm oltre ad interessarsi delle nomine al CIRA, abbia deliberato anche la nomina del consigliere d’amministrazione per parte ASI della società e Geos.,
Sarebbe stato nominato, a quanto è dato sapere il dott. Bonifazi, attuale Presidente dell’organismo di valutazione dell’ASI
In tal modo il CDA di e .Geos avrà due astrofisici  in quanto anche il Presidente Mandolesi della società e e-_Geos,  nonché consigliere d’amministrazione dell’ASI è un astrofisico.
Ci si potrebbe domandare se il neo consigliere possa continuare ad essere anche Presidente dell’organismo di valutazione, se non altro per ragioni di opportunità anche in termini retributivi
Cosa ne pensano i Sindacati?
Gioverà  poi  allo spazio italiano questa concentrazione  di incarichi? E’ una legittima domanda.
Ne vedremo le conseguenze in breve tempo.

 

0

Notizie di segno opposto su e-Geos

La società e-Geos partecipata dalla telespazio e dall’ASI si è aggiudicata il premio Earth Observation Operator of the Year 2011 assegnato da Euroconsult.
Il riconoscimento  è stato assegnato da una giuria di esperti  selezionata da Euroconsult  che ha valutato  nell’assegnazione del premio molteplici aspetti quali performance finanziarie, fatturato, strategie commerciali ed innovazione.
Questa è la buona notizia.
La meno felice è la preoccupante persistenza per la minaccia di chiusura del sito Telespazio/e-Geos di Scanzano.
La preoccupazione sindacale non è isolata perché nel giugno scorso non dimentichiamoci che i lavoratori della società e-Geos a Matera incrociarono le braccia.
Sono segni palesi di un disagio generalizzato .
0

Vi è business nel settore delle osservazioni della terra per la società e-Geos?

A metà di settembre 2012 si terrà a Parigi il simposio annuale sul business di osservazioni della terra
Questo simposio che riunisce i maggiori esperti del settore, nonché direttori generali ed amministratori delegate proveniente dalle varie parti del mondo rappresenta un’importante occasione per fare il punto della situazione, per rivedere i modelli di business, valutare le esigenze dei clienti, di rete e per attivare scambi commerciali e strategie di sviluppo. Si farà chiarezza sull’andamento del mercato di osservazioni della terra, se vi è veramente un business, per comprendere quali società guadagnano nella competizione e quali invece sono sovvenzionate con soldi pubblici .
In questo contesto come si situa e-Geos , la società partecipata dall’ASI i cui lavoratori di Matera, come abbiamo riportato su questo blog, alcuni mesi fa hanno incrociato le braccia.?
Potrebbe essere un utile approfondimento per comprendere appieno le reali attività future di e-Geos a prescindere dai facili annunci mediatici su collaborazioni internazionali  avviate.
0

Schiarita per i lavoratori di e-Geos

Nell’articolo del 5 giugno 2012 riferimmo che i lavoratori di e.Geos di Matera avevano incrociato le braccia per denunciare la difficile situazione lavorativa  del Centro Spaziale.
Finalmente qualche giorno fa l’agitazione è stata sospesa, in quanto la programmazione di Telespazio per il prossimo triennio sembra raccogliere le sollecitazioni dei lavoratori in relazione al potenziamento del Centro materano nell’ambito della cartografia e della foto interpretazione.
E’ una notizia importante che apporta  indubbiamente fiducia  nel settore spaziale e come tale può essere apprezzata dai sindacati. nella regione Basilicata.
0

Vi è tempo fino al 31 luglio pv per la presentazione delle candidature a Presidente del CIRA.

Non si sono ancora sopite le polemiche sul precedente bando dell’ASI per il rinnovo delle cariche di alcune società partecipate e già è stato pubblicato un nuovo bando con termine della presentazione delle domante al 31 luglio pv.
Vi sono alcune variazioni ” tecniche” rispetto al precedente bando annullato parzialmente almeno per la parte riguardante  gli incarichi al CIRA.
Infatti la nuova selezione non solo riguarda le nomine al centro aerospaziale di Capua ma anche una poltrona di consigliere d’amministrazione della società e GEOS lasciata vacante in quanto il suo componente è stato nominato Presidente di ALTEC.
Sarebbe stato emesso un bando il più ampio possibile, proprio in ossequio alladeliberazione del CDA dell’ASI che ha ritenuto che le candidature selezionate  all’esito del bando n. 9/2012 non abbiano offerto un’alternativa adeguata alla attuale gestione del CIRA.
Sarà interessante conoscere in Agosto la composizione della Commissione di valutazione.
Sarà la stessa, anche nonostante l’annullamento sia pure parziale del bando precedente,oppure sarà ampliata ed in tal caso prevederà anche per quanto riguarda il CIRA anche componenti designati dal CNR e dalla Regione Campania presenti nello statuto del CIRA?
Ed ancora sani criteri di opportunità non esigerebbero, come da più parti è stato posto in evidenza,anche nel rispetto della lettera del Ministro Vigilante sui criteri di governance delle società partecipate, che fosse indetta una selezione anche per la Presidenza della società e – GEOS proprio al fine  di considerare tutte le società al medesimo livello?
Sono tutte richieste che probabilmente cadranno nel vuoto?
2

Come sta andando la società e-Geos?

Ogni tanto si sente parlare della società partecipata dall’ASI  e-Geos dedicata alla commercializzazione dei dati di cosmo-Skymed ed al cui vertice circa un mese fa è stato nominato come Presidente un consigliere di amministrazione dell’ASI esperto di astrofisica.
Ciò peraltro è avvenuto non senza polemiche, il quanto il CDA dell’ASI avrebbe  proceduto alla nomina del Presidente, in mancanza di numero legale, come è stato posto in evidenza da atti ispettivi parlamentari ed una posizione assunta al riguardo dal Magistrato della Corte dei Conti che partecipa ai lavori del CDA dell’ASI.
Ebbene l’esistenza di questa  società appare molto reclamizzata il giorno dopo di un terremoto o di un’inondazione, come per porre in risalto quali belle immagini si riprendano con il SAR!
Queste possono essere interpretate come provocazioni che servono comunque per chiedere quale sia lo stato effettivo di salute di e-Geos, quale sia il suo bilancio e quale la sua reale missione indipendentemente dalla propagande mediatiche.
A tale proposito sarebbe anche interessante conoscere se vi sia una relazione redatta dal Presidente uscente in occasione della consegna del testimone al  nuovo Presidente.
Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald