0

Curiosità parlamentari e spaziali: la commissione selezionatrice del Presidente dell’ASI nel 2014 fu oggetto di un’interrogazione parlamentare del Movimento cinque stelle: tra i commissari vi era anche l’attuale coordinatore scientifico del programma del Movimento.

Sottoponiamo ai lettori l’interrogazione parlamentare presentata nel 2014 da alcuni parlamentari del movimento cinque Stelle in occasione della scelta dell’attuale Presidente dell’ASI.
Oggetto di attenzione è in particolare proprio la Commissione selezionatrice di cui faceva parte anche il coordinatore del comitato del programma del Movimento Cinque stelle.
Tra l’alto l’interrogazione recita testualmente.
“nessuno dei tre membri della Commissione dispone di una laurea o di una preparazione approfondita nel settore della ricerca spaziale o affini e, tantomeno, una conoscenza elevata dell’industria spaziale sia manifatturiera che dei servizi”
Ecco il testo integrale..
0

La giornata per la sicurezza sul lavoro: l’adesione dell’ASI.

 

, Anche quest’anno l’Agenzia Spaziale Italiana partecipa al roadshow nazionale Italia Loves Sicurezza 2018, organizzando l’evento Uno Spazio tra Salute e Sicurezza il prossimo 3 maggio ore 9:30 presso l’auditorium della sede ASI di Roma.
Si potrà assistere allo spettacolo IL VIRUS CHE TI SALVA LA VITA di e con Silvia Cattoi e Juri Piroddi, della compagnia teatrale ROSSOLEVANTE.
0

Il Movimento Cinque stelle guarda con attenzione alle nomine del Collegio sindacale di Leonardo.

 

Il Movimento cinque Stelle, che ha ormai il maggiore numero di parlamentari nella nuova legislatura esige cambiamenti e trasparenza nelle nomine che vi saranno in futuro  e lo ricorda anche in vista  della formazione della lista del collegio sindacale di Leonardo, che andrà rinnovato nelle prossime settimane
E’ fondamentale . – si legge – “dare un segnale di cambiamento, sempre nell’interesse del bene pubblico e degli interessi nazionali, portando novità ed innovazione con un processo di cambiamento che permetta al futuro sostenibile di permeare Leonardo e tutte le realtà di stato nel pieno rispetto della volontà popolare”
0

Ancora un’ordinanza del TAR Lazio su un concorso espletato. in ASI.Si rimanda tutto al luglio 2018.

Questa volta non si tratta di una decisione del TAR in ordine a ricorsi in merito al concorso per 4 posti di dirigente tecnologo per cui è  stata presentata mesi fa un’articolata interrogazione parlamentare.
Si tratta invece di un ricorso presentato da una ricorrente contro l’ASI  con cui si chiede tra l’altro l’annullamento del decreto del Direttore generale dell’Agenzia Spaziale Italiana n. 271/2016 del 13 giugno 2016, con cui è stato adottato il Bando n. 8/2016 di indizione della selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato nel profilo di Tecnologo, del livello professionale III – Posizione T4;
Si riprende dall‘ordinanza ‘ quanto segue:
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis), interlocutoriamente pronunziando sul ricorso di cui all’epigrafe,…… ordina alla ricorrente di provvedere alla integrazione del contraddittorio nel termine perentorio di trenta giorni a decorrere dalla data di notifica (o, se anteriore, dalla data di ricezione della comunicazione in via amministrativa) della presente decisione, con onere di provvedere al successivo deposito in giudizio di prova dell’effettuata notifica nell’ulteriore termine perentorio di quindici giorni dalla stessa.
Fissa per il prosieguo della trattazione l’udienza pubblica dell’11.7.2018.
0

CIRA: criticità gestionali.

Si segnala  la lettura dell’intervista del presidente del CIRA rilasciata a “Formiche.”
Si affronta il delicato problema del futuro del Centro ed alla domanda se siano statee superate le criticità gestionali, si risponde testualmente::
Il quadro che ho trovato arrivando al Cira è positivo e dinamico, con prospettive importanti di partecipazione a progetti di ricerca nazionali e internazionali. Non è vero che si tratta di una struttura inutile, il Cira dirà la sua. Certo bisognerà correggere qualche errore fatto nel passato. Servirà una buona gestione, visto che utilizziamo del denaro pubblico, per fare attività in maniera ancora più efficiente. Il Cira è nelle condizioni ideali per crescere. L’approvazione del Prora ci ha dato risorse e competenze. Tutto, compreso il management, va nella direzione del potenziamento della struttura.
Si confida dunque nel futuro per un complessivo rilancio del CIRA, anche se non poche sembrano essere le difficoltà.
0

Un ulteriore cambio di presidenza per il concorso dell’ASI per 4 posti di Dirigente tecnologo.

Si apprende dal sito dell’ASI, che anche la Commissione selezionatrice per la posizione DT1 del concorso per 4 posti di dirigente Tecnologo  cambia Presidente. Subentra ad una Direttrice di un Ente pubblico un Avvocato dello Stato.
 Si rammenta, come più volte abbiamo posto in evidenza. che  è stata presentata negli ultimi mesi della precedente legislatura un’interrogazione parlamentare da parte del Movimento cinque stelle nella quale l’interrogante è del parere che i concorsi suddetti   sarebbero ispirati a “criteri personalistici e di favore”.
Si informa altresì che  Il TAR Lazio  nella seduta del 10 aprile , secondo quanto preannunciato ,  avrebbe discusso  proprio un ricorso di un candidato al concorso per dirigente tecnologo.
0

Il CIRA pensa a Marte.

Il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA), da poco rinnovato nei suoi Vertici, organizza on il patrocinio dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) il workshop:
“Esplorazione e Colonizzazione del pianeta Marte: scenari operativi e strategia nazionale”
Il Workshop  che si terrà presso la sede dell’Agenzia Spaziale Italiana, in via del Politecnico a Roma, il giorno 7 Maggio 2018,
” Il workshop sarà occasione di confronto con la comunità scientifica in merito ai risultati degli esperimenti di esplorazione e colonizzazione già conclusi e alle future attività necessarie alla colonizzazione del pianeta Marte.”
0

Accordo tra il CIRA ed il CNR.

0

E’ pubblico il diario di esame di un concorso per dirigente tenologo dell’ASI. Riservatezza sui concorrenti.

Si apprende dal sito dell’ASI che il giorno 26 aprile 2018 si terranno le prove di esame  per i  candidati alla posizione DT2 del bando per  4 posti per dirigente tcnnologo.
Dalla comunicazione non si evince la lista dei candidati.
(Ne è  prevista la riservatezza anche in una selezione  di un Ente pubblico?)
Si rammenta, come più volte abbiamo posto in evidenza. che  è stata presentata negli ultimi mesi della precedente legislatura un’interrogazione parlamentare da parte del Movimento cinque stelle nella quale l’interrogante è del parere che i concorsi suddetti   sarebbero ispirati a “criteri personalistici e di favore”.

Si informa altresì che  Il TAR Lazio  nella seduta del 10 aprile , secondo quanto preannunciato ,  avrebbe discusso  proprio un ricorso di un candidato al concorso per dirigente tecnologo.

0

Il Tar del Lazio dà ragione ad un revisore dei conti dell’ASI e condanna il MIUR alle spese legali.

Il TAR del Lazio ha recentemente emesso una sentenza con la quale  si accoglie il ricorso avanzato da un componente del collegio dei revisori dei conti dell’ASI contro il MIUR e nei confronti dell’ASI stessa
Annulla,(come si evince dal sito internet della giustizia amministrativa) nello specifico il provvedimento impugnato.
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald