0

Guido Crosetto lascia il Parlamento.

Qualche giorno fa ci domandavamo quando vi sarebbero state le dimissioni da Presidente dell’AIAD del parlamentare Guido Crosetto.
Sembra al momento accaduto il contrario, in quanto, secondo notizie di Agenzia di stampa, il rappresentante di Fratelli d’Italia lascia il Parlamento. soltanto due mesi dopo le elezioni politiche.
0

Si naviga a vista nel totoministri. Qualche pronostico sul MIUR.

Chi sarà il nuovo Ministro dell’istruzione.?
Sembrerebbe che spetti ad un uomo.
I più accreditati sarebbero Gianluca Vago ( Rettore alla statale di Milano vicino alla Lega ), Vincenzo Spadafora ( deputato del movimento pentastellato) e Salvatore Giuliano ( Preside di una scuola
dell’ istituto tecnico ‘Majorana’ di Brindisi ed inserito da Luigi Di Maio nella squadra dei ministri presentata alla vigilia delle elezioni del 4 marzo).
Questo sempre che il Ministero mantenga la struttura attuale. Visto che, secondo alcuni osservatori, non è da escludere che si decida di tornare alla vecchia impostazione – in vigore fino al 2001 – con la scissione tra ministero dell’Istruzione, da una parte, e ministero dell’Università e della Ricerca, dall’altra.

0

Il Regno Unito in competizione con l’Unione europea dopo la Brexit mira ad un suo sitema di navigazione satellitare.

 

 
 Il Regno Unito dichiara  di  volere lanciare entro la fine di quest’anno i primi piani per la costruzione di un suo sistema di navigazione satellitare in competizione con il programma europeo Galileo-
A tale scopo chiede anche la collaborazione  dell’Australia la cui agenzia spaziale inizierà a funzionare nel Luglio prossimo.
Tutto ciò accadrà ovviamente nell’ipotesi in cui  le autorità dell’Unione escludessero i britannici dagli aspetti militari e di sicurezza del programma satellitare comune Galileo dopo l’entrata in vigore della Brexit.
0

Giuseppe Conte: il suo ruolo nel CDA allargato dell’ASI assieme ad altri esperti.

Martedì 04 Maggio 2010  vedi sito internet ASI)
“Il 29 aprile scorso si è svolta la prima seduta del Consiglio di Amministrazione ASI integrato dai cinque esperti nominati dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.
I cinque esperti, nominati dal MIUR il 22 aprile scorso in applicazione degli articoli 3 e 6 del D.Lgs. n. 213/2009, sono:
• Il Prof. Avv. Giuseppe Conte, Ordinario di Diritto privato nella Università di Firenze e Docente di Diritto privato nell’Università “Luiss” di Roma
• L’ Avv. Pierluigi Di Palma, Avvocato dello Stato
• La Prof.ssa Amalia  Ercoli Finzi, Professore di Meccanica Orbitale presso la Facoltà di Ingegneria Industriale del Politecnico di Milano
• Il Dott. Marco Ugo Filisetti, Direttore Generale dell’Ufficio Bilancio nel MIUR
• Il Prof. Stefano Vitale, Ordinario di Fisica presso l’Università di Trento
Il CdA integrato dovrà, nei prossimi mesi, predisporre e approvare lo statuto dell’Agenzia, il regolamento del personale e il regolamento di amministrazione, contabilità e finanza.”
Siamo ai tempi del Presidente SAggese e del Governo Berlusconi (Ministro del MIUR Maria Stella Gelmini)
0

Con il nuovo Governo il MIUR sarà ripartito in due ministeri?

Ne parlammo già’ qualche mese fa. Lo sdoppiamento del MIUR era nel programma elettorale del movimento cinque stelle.
Sarà mantenuto questo impegno nel nuovo Governo o salterà?
Altro impegno dovrebbe essere l’istituzione di un’agenzia unica per la ricerca alle dipendenze della Presidenza del consiglio.
0

Sarà Giuseppe Conte il futuro Presidente del Consiglio?

Avremo come Presidente del Consiglio il Prof Giuseppe Conte.?
E’ unanime il giudizio: una brava persona , ottimo giurista ma sconosciuto alla politica.
Ma noi tifiamo per lui, se non altro perchè per un biennio è stato nel CDA dell’ASI per la redazione dello statuto. Si parla della Presidenza Saggese.
Se non altro  potrebbe conoscere l’ASI; le sue luci e le sue ombre.
E poi tutti ne parlano come di un Carneade,
Non offendiamo Carneade e a tale scopo suggeriamo la lettura di un breve articolo dedicato da noi al filosofo greco su un altro blog.
0

Cannonate contro il futuro governo giallo verde: soprattutto dall’Europa ed in particolare dalla Francia. Ripercussioni anche nello spazio?

Basta leggere “le Figarò” per rendersene conto.
Il governo francese attacca  il nuovo Governo italiano  considerato più o meno una iattura.
Se le cose continuano così, potrebbero esservi  ripercussiooni anche nel settore spaziale.
Non dimentichiamo infatti che nello scenario nazionale dell’industria spaziale Thales Alenia e Telespazio sono espressione di un azionariato misto italo francese.
Che fare? E’ necessario anzitutto che  i futuri strateghi spaziali siano in presa diretta con il nuovo Governo nel difendere gli interessi italiani!
0

La deputata Carla Ruocco e tutto il Movimento Cinque Stelle si sono accorti mai che i Vertici dell’ASI sono stati riconfermati?

 

Così scriveva su Facebook del 14 marzo us. la deputata  Carla Ruocco del movimento Cinque Stelle a proposito delle nomine dell’ASI:
LIBERIAMO L’AGENZIA SPAZIALE ITALIANA DAGLI AVANZI DEL PD
Il PD, sonoramente bocciato dagli italiani, non molla l’osso delle nomine negli Enti.
L’Asi, l’Agenzia Spaziale Italiana, è passata sotto la responsabilità diretta del Presidente del Consiglio, grazie a una riforma approvata in tutta velocità lo scorso anno, appena prima dello scioglimento delle Camere e delle elezioni che hanno decretato la vittoria del Movimento 5 Stelle.
Questa premessa è d’obbligo perché, secondo alcuni rumors, il governo sfiduciato dagli italiani vuole concludere, con altrettanta fretta, la nomina del nuovo presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana.
E’ CLAMOROSO COME IL PD CONTINUI A CALPESTARE LA VOLONTA’ DEL VOTO DEI CITTADINI !!
Cosa spinge la ministra PD Fedeli a correre così tanto? Al nuovo esecutivo spetterà un compito fondamentale nell’indicazione delle linee che l’Asi dovrà seguire e le linee le stabilisce il prossimo governo non un governo dimissionario bocciato dagli italiani. Le nomine del presidente e dei membri della commissione interministeriale dell’Asi VANNO SOSPESE fino all’insediamento del nuovo Governo!
 Si sono mai accorti Movimento Cinquue Stelle e  l’autorevole deputata Carla Ruocco delle modifiche avvenute per iniziativa della Ministra del MIUR uscente?
Sono cambiati Presidente, portavoce e direttrice generale:o meglio sono stati riconfermati per un quadriennio!
Se andranno al governo revocheranno le nomine?
0

Convenzione tra ASI e Università di Trento:dentro la notizia.

L”ultimo consiglio di amministrazione dell’AS,I avvenuto dopo la riconferma del Prof Battiston dell’università di Trento a Presidente dell’ASI  è stato dedicato  essenzialmente alle riconferme della direttrice generale e del portavoce del Presidente.
In quel consiglio  è stata deliberata  anche la convenzione tra ASI ed Università di Trento ai sensi del DM:MIUR 24786 del 27 novembre 2012.
Il DM in in questione riguarda la convenzione quadro tra Università ed Enti pubblici di ricerca che consente a professori universitari e ricercatori universitari a tempo pieno di svolgere attività di ricerca presso un Ente pubblico.
0

Anche l’ASI al festival della Malvasia di Sala Baganza.

Il Comune di Baganza è nei pressi di Parma ed è la terra del Prosciutto di parma,del Parmigiano Reggiano e zona di produzione del vino Malvasia.
Proprio in questi giorni in questo ridente Comune si è svolto il festival della Malvasia ove vi avrebbe partecipato anche l’ASI  che ha curato l’evento“Cucinare una cometa”  ovvero un  Laboratorio in cui verrà ricostruita dal vivo la materia interstellare.
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald