0

Il risiko delle poltrone per il il Governo è appena cominciato. Anche in ASI la situazione è fluida.

Di giorno in giorno si delineano gli organigrammi dei vari Minoisteri. Sono definiti gli staff dei Ministri, i capi di Gabinetto e così via.
  Ma bisognerà attendere comunque il 3 settembre p.v. per avere un quadro definitivo: è questa infatti la data entro la quale è possibile attivare lo spoil system per cambiare i dirigenti pubblici.
Non sembra sia il caso dell’Agenzia spaziale dove il suo presidente è stato riconfermato prima del tempo dalla ex Ministra del MIUR Valeria Fedeli.
La situazione è tuttavia incerta e molto fluida, se non altro per il fatto che soltanto a Settembre si terrà la prima riunione del Comitato per lo spazio presieduto dal sottosegretario Giorgetti a Palazzo Chigi.
In quella riunione si prenderanno in esame tra l’altro le designazioni dei componenti del Consiglio d’amministrazione dell’ASI da parte dei vari Ministeri.
Il Ministro Bussetti ricofermerà il suo?
Qualche novità’ Ad oggi poco e nulla: soltanto che presenza femminile nel CDA potrebbe essere significativa, in accordo con la nuova legge.
Intanto soltanto a fine Settembre l’ASI potrà funzionare a regime in linea con le indicazioni del Governo in carica.
0

La macchina spaziale si muove presso la Presidenza del Consiglio.

Si apprende quanto segue:
Il 19 luglio us. si è tenuta la riunionedella cabina di regia di Palazzo Chigi sullo spazio, presso l’ufficio del Consigliere Militare, Ammiraglio di Squadra Carlo Massagli,
tra i temi la discussione del regolamento del Comitato Interministeriale per lo Spazio, presieduto dal sottosegretario Giancarlo Giorgetti, e l’ordine del giorno della prima riunione che si terrà agli inizi di settembre.
Per quella data si prevede la relazione del Presidente dell’Asi su Programmi Nazionali, Europei, Esa e di cooperazione internazionale ed il parere sulla designazione di membri del Consiglio di Amminstrazione dell’Asi, secondo quanto previsto dalla legge 7, 2018.
0

Si parla dell’ASI.

La Stampa nazionale parla sovente dell’ASI  ed in prevalenza in modo lusinghiero.
Vi suggeriamo di leggere anche l’articolo de il Giornale. che tra l’altro pone in evidenza come in ASI ci siano molte donne che ricoprono elevate responsabilità “a partire da Barbara Negri, a capo dell’Osservazione ed Esplorazione dell’Universo per arrivare ad Anna Sirica, niente meno che Direttore Generale dell’ASI.”-( citazione testuale da il Giornale)
0

Ad Ariano Irpino si parlerà di cosmologia con l’intervento del Presidente della Repubblica.

E’ gia tutto pronto per il 5 settembre, quando sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ad inaugurare ad Ariano Irpino, l’edizione 2018 del meeting le due culture.
Il tema di quest’anno sarà: “Cosmologia. L’uomo eterno Ulisse nell’infinità dei mondi”.
Il programma fitto di impegni è già stato diramato e vi parteciperà anche l’Agenzia Spaziale Italiana.
0

Il nodo delle nomine pubbliche per il governo gialloverde: vi sarà un reale ed utile ricambio?

Basta leggere i giornali nazionali per rendrsi conto che tra i vari problemi  che dovrà affrontare il governo in carica vio è anche quello non secondario delle nomine pubbliche su cui peraltro si manifestano differenze di vedute tra le due componenti governative.
Non bisogna cambiare  tanto  per cambiare , ma porre competenze giuste al posto giusto, senza ricorrere ad esperti ampiamenti utilizzati nel passato recente e remoto.
Attendiamo con ansia quello che accadrà negli Enti pubblici di ricerca ed in primis nell’ASI che dovrà essere rimodellata in accordo con la nuova legge sullo spazio.
Saranno razionalizzati e semplificati nella loro gestione anche con riduzione di poltrone? Saranno ridottii gli sprechi e saranno sanati i veri e non presunti conflitti di interessi di cui il Premier Conte ha parlato nelle dichiarazioni programmatiche in Parlamento?
E i concorsi su cui sovente piovono interrogazioni parlamentari saranno ispirati a criteri di equità e di merito?
0

Riunione informale dei Ministri della Ricerca dell’UE: vi partecipa il sottosegretario Fioramonti.

Si apprende dal sito del MIUR quanto segue:
il Sottosegretario Lorenzo Fioramonti ha preso parte nei giorni scorsi, in rappresentanza del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, alla prima Riunione informale dei Ministri responsabili della Ricerca dell’UE, sotto la Presidenza austriaca del Consiglio.
Al centro della sessione di confronto, la discussione sulla bozza preliminare del Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione in Europa 2021-2027, proposta dalla Commissione. Il documento, nei prossimi mesi, sarà soggetto all’iter di co-decisione del Parlamento e della Commissione.
0

Il Ministero dello Sviluppo economico a pieno titolo nell’ASI.

Finora il Ministero dello sviluppo economico, nonostante fosse interessato prioritariamente nelle attivitò spaziali non era presente mel CDA dell’ASI.
Ora con la nuova legge questa lacuna è colmata in quanto uno dei componenti del CDA scelto tra  personalita’   elevata e  documentata  qualificazione  ed  esperienza  nel campo   della   ricerca   e   dell’industria   spaziale   e aerospaziale è designato dal Ministro dello sviluppo economico.Ovviamente il ministro dello sviluppo economico siede anche nel comitato per lo spazio della Presidenza del Consiglio.
0

Gli esperti giuristi pentastellati: molti hanno ricoperto ruoli di primaria importanza per l’ASI.

E’ di questi giorni la notizia che il Professore ligure di diritto privato Franco Maria Benedetti sia stato designato dalla piattaforma Rousseau del movimento cinquue stelle candidato laico per il Consiglio superiore della Magistratura.
Ma chi e?
Non solo è un autorevole docente universitario, ma è stato anche vice commissario dell’agenzia spaziale italiana  quando era commissario il Prof Vincenzo Roppo , anche egli professore di diritto Privato dopo la presidenza Vetrella.
Non è il solo esperto” spaziale”
Infatti lo sono anche il Premier Giuseppe Conte che è stato consigliere d’amministrazione dell’ASI con la Presidenza Saggese e Giacinto della Cananea , non esperto spaziale, ma membro selezionatore nella commissione che prescelse come Presidente dell’ASI quattro anni fa Roberto Battiston.
0

Collaborazioni in atto tra Università della Basilicata e Centro di Geodesia di Matera nel quadro delle osservazioni della terra- Sono in vigore ?

Il sito internet dell’ASI è un vero e proprio archivio storico da da cui si possono attingere informazioni  sullo sviluppo delle attività dell’ASI.
Ad eempio dall’archivio del 2009  si legge”
E’ stato di recente formalizzato un “Accordo Quadro di Cooperazione” tra l’Università degli Studi della Basilicata e l’Agenzia Spaziale Italiana. L’accordo,  nel rispetto delle rispettive finalità, prevede che l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Università possano definire ed avviare concrete forme di collaborazione al fine di addivenire allo sviluppo di iniziative, progetti e programmi congiunti nell’ambito del sistema di relazione locale, nazionale ed internazionale per la realizzazione di attività  di ricerca e sviluppo e di formazione.
Si programmano anche in prima applicazione su iniziative atte a potenziare il Polo Spaziale di Matera con specifico riferimento all’avvio ed allo sviluppo di un “Centro di Interpretazione Dati per l’Osservazione della Terra” presso cui, utilizzando i dati SAR (Synthetic Aperture Radar) provenienti dalla missione Cosmo SkyMed integrati a dati ottici provenienti da altre fonti, satellitari e non, verranno sviluppati prodotti, applicazioni e servizi avanzati di Earth Observation.
 Per quanto sia dato sapere la Regione Basilicata deliberò  tra l’altro 4 M€ per i nuovi locali come ampliamento di ASI-CGS.

Quali sono stati gli sviluppi di queste iniziative volte anche al potenziamento del Centro di Geodesia nel settore del telerilevamento?

0

A quando il nuovo Consiglio d’amministrazione dell’ASI?

Ne abbiamo già riferito in precedenti articoli.
L’attuale consiglio d’amministrazione è ormai in fase di estinzione. ( vi sarà anche un’ ultima riunione?
D’altronde un consigliere già si è dimesso e gli altri sono in scadenza ( due di loro il 23 luglio pv. un altro in ottobre pv) Si può rilevare dal sito dell’ASI. A partire dal 34 luglio resterebbero in carica soltanto un consigliere per tre mesi ed ovvviamente il Presidente.
I criteri di nomina con la nuova legge approvata a Dicembre 2017 sono modificati seccondo l’articolo 2 che recita quanto segue:
.  Il  consiglio  di  amministrazione,  nominato   con decreto del Ministro  dell’istruzione,  dell’universita’  e della ricerca, sentito il Comitato interministeriale per le politiche relative allo spazio e alla ricerca aerospaziale, e’  composto  dal  presidente,   designato   dal   Ministro dell’istruzione, dell’universita’ e  della  ricerca,  e  da altri  quattro  componenti,  scelti  tra  personalita’   elevata e  documentata  qualificazione  ed  esperienza  nel campo   della   ricerca   e   dell’industria   spaziale   e
  aerospaziale, dei quali uno designato  dal  Ministro  degli affari esteri e della cooperazione internazionale, uno  dal Ministro della difesa,  uno  dal  Ministro  dello  sviluppo economico e uno dal Ministro dell’economia e delle finanze.
 La  composizione  del  consiglio  di   amministrazione   e’ definita altresi’  favorendo  la  presenza  di  entrambi  i sessi.
Quindi a presto un nuovo look per l’ASI.
E il Presidente? òa sua riconferma decisa dallìex Ministra del MIUR Fedeli ha già ottenuto i pareri parlamentari?
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald