0

Agenzia Unica per la ricerca: ne ha parlato qualche giorno fa il Ministro del MIUR Bussetti. E’ già arenata?

Non ha neanche qualche giorno di vita l’agenzia unica per la Ricerca annunziata dal Ministro del MIUR all’audizione parlamentare di Camera e Senato e già genera perplessità-
L’idea non è nuova ed ogni tanto viene riesumata.
Quale dovrebbe essere il suo ruolo? Dovrebbe anche accorpare Enti  di ricerca generalisti come il CNR con Enti dedicati quali INFN e INAF?
senza parlare poi dell’ASI  da poco riveduta e corretta nel quadro della recentissima legge per lo spazio.
E poi le poltrone e… tante verrebbero meno  e così i gettoni di presenza del consiglieri d’amministazione..
Speriamo di no e che il Ministro insista!
0

Per i turisti spaziali in Europa l’imbarazzo della scelta: non solo l’Italia, ma anche il Regno Unito.

Il Regno Unito compie un importante passo nel settore dell’industria aerospaziale.
Sorgerù infatti presto  il primo spazio porto britannico.
Sarà costruito nellaa penisola di A’Mhoine nel Sutherland (Scozia).
L’area, poco abitata, offre le condizioni ideali per realizzare una piattaforma di lancio per satelliti di piccole dimensioni.
L’Agenzia Spaziale del Regno Unito sosterrà l’iniziativa con un contributo di 2,5 milioni di sterline, mentre ad occuparsi della realizzazione della struttura sarà HIE (Highlands and Islands Enterprise), in collaborazione con un consorzio di aziende, comprendenti anche Lockheed Martin – azienda attiva nel settore dell’ingegneria aerospaziale.
0

Primomiglio Sgr investe nello spazio.

Nasce a fine anno un nuovo fondo venture capital per avviare finanziamenti nel settore spaziale.
Ci pensa Primomiglio Sgr  anche con la stretta collaborazione avviata con l’Agenzia Spaziale Italiana, che di questo progetto sarà “cornerstone investor”, e Fondazione E. Amaldi, che supporterà il team di investimento nelle attività di scouting e advisory.    l
L’obiettivo dichiarato è esplicito: investire in spin-off, startup e Pmi innovative che operano a tutto tondo nell’ambito dello spazio, sia a livello di infrastrutture sia in termini di applicazioni terrestri abilitate da sistemi spaziali.
L’operatività è assicurata per il 2019.
Vanno in questa direzione il nuovo fondo di Primomiglio ma anche l’acceleratore Spark Me di Matera e il progetto di call aperta – dal valore di 1,9 milioni di euro e co-finanziato dall’Agenzia spaziale italiana, dall’Esa e dall’impresa locale Openet Technologies – che mira a selezionare 20 aziende  attive sulle tecnologie spaziali.
0

Nuovi sistemi di smaltimento per la NASA.

La Nasa ha emesso recentemente una call per la progettazione di nuovi sistemi di smaltimento dei rifiuti spaziali in vista di missioni che via via si allontanino sempre di più dalla Terra.
L’obiettivo è risparmiare spazio, ridurre i rischi fisici e biologici e realizzarne il riciclaggio. L’agenzia sta organizzando a yale scopo per il 24 luglio una giornata di incontro con le aziende interessate per chiarire i punti chiave del bando, rispondere a eventuali dubbi e descrivere le risorse a disposizione. Le proposte dei privati sono attese entro il 22 agosto.
0

L’Air Show di Farnborough inaugurato dalla Premier britannica Theresa May.

Comi si apprende salle Agenzie di Stampa, ill primo Ministro del Regno Unito Theresa May ha inaugurato oggi l’air show di Farnborough.
E’ un appuntamento importante dopo lo storico evento della Brexit.in cui la Premier britannica  ha annunciato che il nuovo aereo caccia Tempest presentato oggi sarà costruito da un consorzio formato da Bae System, Rolls-Royce, Mbda Uk e l’italiana Leonardo, per un investimento totale di circa 2 miliardi di Euro entro il 2025.
0

Si riparla di lanci di palloni stratosferici, ma dalle isole Svalbard e non più dalla base di Milo.

Si apprende che è stato lanciato dalle isole Svalbard Olimpo  uno strumento sofisticato per studiare i dettagli della radiazione elettromagnetica che proviene direttamente dal Big-Bang.
Con il  lancio di Olimpo ” l’Asi riprende af intessarsi al settore dei palloni stratosferici molti anni dopo  la chiusura della base di Milo.
Ma perchè chiuse la base siciliana?
Non vi è stata mai chiarezza sulla questione all’epoca.
0

Guardiamo la Luna con Borges!

Ecco una delle poesie più belle sulla Luna.
E’di Jorge Luis Borges, uno dei più importanti e influenti scrittori del ventesimo secolo.(Buenos Aires 1899-Ginevra 1996.

C’è tanta solitudine in quell’oro.
La luna delle notti non è la luna
che vide il primo Adamo. I lunghi secoli
della veglia umana l’hanno colmata

di antico pianto. Guardala. È il tuo specchio.

0

Israele: i privati vanno sulla Luna.

 

 L’azienda privata SpaceIL ha annunciato il progetto di lancio di un veicolo spaziale isaraeliano verso la Luna.
La navicella, che pesa 585 chili e non prevede ospiti a bordo, dovrebbe raggiungere il suolo del satellite della Terra il 13 febbraio del 2019.
Il mezzo spaziale che avrà la missione di studiare le onde magnetiche lunari sarà lanciato con un  vettore di Space X.. Ma prima ancora, avrà come obiettivo, quello di fissare al suolo una bandiera israeliana.
 SpaceIl ha preso parte al progetto in collaborazione con Israel Aerospaces Industries, il più grande gruppo aeronautico pubblico israeliano.

Tutto con un costo di circa 95 milioni di dollari.

0

Nuove frontiere per il controllo dell’ambiente: se ne è parlato a Napoli nella sede della società consortile ALI.

Si è tenuta il 9 luglio a Napoli presso la sede della società consortile ALI (saletta High Tech) nel Polo Tecnologico Aerospaziale “Fabbrica dell’innovazione il dibattito a porte chiuse su “Le nuove frontiere della tecnologia aerospaziale per il controllo e il monitoraggio dell’ambiente e del territorio”
E’ stata una giornata molto attesa perche negli ultimi anni la Campania ha vissuto molteplici emergenze: sul fronte incendi:
 nel solo 2017, sono stati distrutti 13.037 ettari di aree forestali tra maggio e luglio mentre nel 2016 gli ettari bruciati erano stati poco più di 4000: intorno al Vesuvio, le fiamme hanno bruciato circa 1600 ettari di foresta.
Appare quindi sempre più stringente la necessità di utilizzare strumenti tecnologici all’avanguardia per fare più prevenzione e più controllo del territorio.
 E’ stata presentata nell’ambito dell’imiziativa TALED, un’innovativa piattaforma integrata di telecomunicazioni e telerilevamento satellitare per la gestione degli incendi, sviluppata nell’ambito del Programma ARTES 20 dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), dalla società ALI e dalle sue associate Euro.soft e IES, in collaborazione con il CorpoNazionale dei Vigili del Fuoco e della SMA Campania.
Moltissimi ed interessanti sono stati  gli interventi e tra questi: Giovanni Squame, Presidente ALI, Riccardo Monti, Presidente ITALFERR , Luigi Gallo, Responsabile Area Innovazione di Invitalia spa, Marco Brancati, Chief Technology Officer di Telespazio spa, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde, Carmine Gambardella, Presidente Centro di Competenza Benecon scarl, Antonio Zumbolo, Comandante del Centro Addeo SMA Campania, Renato Aurigemma, Program Manager TALED, Tristano dello Joio, Presidente del Parco Regionale dei Monti Lattari, Tommaso Pellegrino, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Luigi Carrino, Presidente Distretto Aerospaziale della Campania.
0

Molti sono i dossier all’attenzione del sottosegretario per lo spazio. Anche quello sulla direzione generale dell’ESA.

Moltio gli adempimenti per lo spazio in questo scorcio di mese.
Si attende a presto la riunione del comitato di palazzo Chigi presideduto da Giancarlo Giorgetti.
Tra le probabili decisioni  vi è la definizione dello staff operativo presso palazzo Chigi dove potrebbero confluire anche alcuni fiunzionari dell’ASI.
Sono attese decisioni sul consiglio d’amministrazione dell’ASI, che, cambia completamento sulla base dei criterio detati dalla nuova legge sullo spazio.
Ed infine il Governo dovrà prendere a presto una decisione in merito alla direzione generale dell’ESA che potrebbe dopo anni spettare ad un italiano.   e non è un mistero che vi ambisca l’attuale Presidente dell’ASI e non è’ il solo.
Ma a… proposito sarà confermato presidente dal nuovo Governo?
E’ tutto da verificare!
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald