0

Regione Calabria:un’astrofisica guida l’assessorato dell’Università,ricerca ed Istruzione.

Si chiama Sandra Savaglio  l’assessora della Regione Calabria con delega all’istruzione, Università e Ricerca.
E’ Astrofisica e docente all’Università della Calabria, Fellow e senior research scientist all’European Southern Observatory di Monaco di Baviera, alla Johns Hopkins University e allo Space telescope Science Institute di Baltimora.

0

Sofferenza in ESA e in Ariane Group per i lanciatori:rinvio di Ariane 6 e di Vega.

Il 17 agosto prossimo dovrebbe aversi finalmente il lancio del Vega.
ArianeGroup ha annunciato invece  il rinvio del lancio inaugurale del nuovo razzo europeo Ariane 6, inizialmente previsto a fine 2020, al secondo trimestre 2021.
La causa ufficiale è il Covid 19.
Preoccupazioni dunque per i lanciatori europei che subiscono la forte competizione da parte dei lanciayori riutilizzazbili dei colossi privati.
0

CDA dell’ASi: intesa sulla macro organizzazione?

 

Nella riunione del Consiglio d’amministrazione dell’ASI che si dovrebbe tenere in tempi brevissimi ,come abbiamo già preannunciato. si dovrebbe discutere nuovamente la macro organizzazione dell’ASI non approvata  nella precedente riunione di fine giugno scorso.

Questa volta tutto potrebbe filare liscio, perché potrebbe essere accordo  tra  i componenti del consiglio su un testo  che potrà entrare in vigore dopo le necessarie modifiche di legge.
Quindi tempo prevalentemente sereno, secondo le previsioni?
Intanto, per quanto si apprenda, sarebbe stato designato il nuovo componente da parte del  Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio.
Si ricorda anche che ,nel governo giallo verde, Di Maio, nel ruolo di Ministro per lo sviluppo economico, designò nel Consiglio d’amministrazione Maurizio Cheli, che è anche Consigliere d’amministrazione del CIRA.
0

Emirati Arabi Uniti: la prima missione sul pianeta Rosso.

Gli Emirati Arabi Uniti daranno il via fra giorni alla  Emirates Mars Mission, portando nello spazio una sonda chiamata “Amal” (speranza) che, dopo sette mesi di viaggio, raggiungerà Marte a febbraio 2021.

Si tratta di una missione in orbita di Marte messa a punto dal Mohammed Bin Rashid Space Center di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, in collaborazione con il Laboratorio di fisica atmosferica e spaziale dell’Università del Colorado.

La finestra di lancio va dal 15 luglio al 3 agosto 2020; mancato questo periodo sarà impossibile raggiungere Marte e la missione slitterà a settembre 2022.

L’orbiter raggiungerà Marte nel febbraio 2021 e inizierà a studiare l’atmosfera marziana alla fine del 2021.
L’obiettivo di questa missione è di realizzare il primo quadro completo del clima di Marte durante l’anno marziano.

 
0

Cosmic SRL di Latina tra i vincitori dell’ESA Start Up competition.

Cosmic è tra le vincitrici della competizione indetta dall’ESA per start up innovatrici.

 L’idea presentata da Cosmic riguarda la salvaguardia dell’acqua e propone una nuova metodologia per arginare le perdite che affliggono le condutture interrate. La start-up ha portato avanti lo  sviluppo di un rilevatore di neutroni per realizzare uno strumento a costi contenuti da installare sui veicoli per misurare l’acqua contenuta nel terreno prossimo alle condutture e identificare quindi le perdite.

0

Pedro Duche e Simonetta Di Pippo sono i favoriti alla Direzione Generale dell’ESA, secondo la stampa francese.

Intanto in Italia a livello governativo si tace sull’argomento, quando sarebbe invece necessaria una posizione chiarificatrice sulle reali intenzioni del Governo in materia.
Nel frattempo si prevede che molti siano gli aspiranti italiani, molti supportati anche dalle aziende aerospaziali nazionali.
0

E’ imminente un altro consiglio d’amministrazione dell’ASI?

.
Per quanto sia dato sapere, il 10 luglio prossimo si terrebbe un nuovo consiglio d’amministrazione dell’ASI.
Non si esclude che tra l’altro nell’ordine del giorno siano incluse nuovamente le linee guida della macro organizzazione ( diverse da quelle non approvate nell’ultimo CDA?).
Al tempo stesso potrebbero essere adottate anche decisioni importanti sugli scorrimenti delle graduatorie del personale dell ASI?
Ne sono noti i criteri di applicazione ?

0

Anche nel settore spaziale si addensano le spie.

Non è la prima volta che si parli di episodi di spionaggio nel complesso settore spaziale.
Come abbiamo già riferito in un precedente articolo è stato arrestato in Russia  Safronov,  consigliere del capo dell’agenzia spaziale russa Roscosmos.
E’ sospettato di trasmettere informazioni classificate sulla difesa a un Paese della NATO.
Se i fatti saranno accertati, l’esperto russo potrebbe rischiare 20 anni di galera.
0

Sarà istituita in Italia l’Università della Difesa.

La commissione Bilancio della Camera ha approvato nei giorni scorsi la creazione di un’università della Difesa-.

Sarà  il Centro Alti Studi della Difesa, istituito di eccellenza per la formazione del Dicastero, a emanare bandi per dottorati in scienze della Difesa e della Sicurezza aperti anche ai civili.

Si tratta di un emendamento al decreto Rilancio riprende un’idea fortemente voluta dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, sostenuta e condivisa con il Ministero dell’Università e della Ricerca e che consentirà un’integrazione tra le università e la Difesa, a sostegno della formazione degli studenti, della ricerca e dello sviluppo dell’industria nazionale di settore.

L’Università sarà aperta non solo ai militari, ma anche ai civili.

0

In orbita il satellite spia israeliano Ofek 16.

E’ stato lanciato due giorni fa dalla base spaziale di Palmachim, al centro del Paese, il satellite Ofek-16 ed ha raggiunto correttamente l’orbita di destinazione a bordo del razzo vettore Shavit.

Si tratta di un “satellite elettro-ottico con capacità avanzate”e servirà per l’ osservazioe a scopi d’intelligence militare, soprattutto  con riferimento al monitoraggio  del programma  nucleare e missilistico di Teheran.

l satellite è realizzato dal primo attore nazionale dell’aerospazio, la Israel Aerospace Industries (Iai), con la partecipazione per componenti di Elbit Systems, altro grande attore del comparto. Dopo la fase di test, Ofek-16 sarà affidato alla nota Unit 9900, una delle tre unità che compongono il Military Intelligence Directorate delle Forze armate israeliane.

È l’unità responsabile dell’imagery intelligence (Imint), a crescente dipendenza dalle capacità spaziali (a cui si aggiungono quelle aeree, più tradizionali).

Copyright © 2020 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald