0

Preoccupazioni per il razzo Ariane 6: obsoleto fra tre anni?

Secondo un rapporto  pubblicato dall’istituto Montaigne  il razzo Ariane 6, che dovrebbe essere inaugurato tra meno di tre anni per l’Agenzia spaziale europea, rischia l’obsolescenza a causa della concorrenza  di Space X.
Il rapporto da molti giudicato allarmista  rappresenta un motivo di consistente inquietitudine nello sviluppo strategico europeo.
0

Dura lex, sed lex.

Ormai è di dominio pubblico il fatto che moltissimi esperti in  campo spaziale; professori universitari, manager del settore ed autorevoli ricercatori , pur essendo dotati di elevata esperienza e professionalità in campo aerospaziale, non possano prendere parte all’avviso di chiamata per la presidenza dell’agenzia spaziale italiana.
Il bando infatti al riguardo recita:
 ”. Non sono infine ammissibili candidature di coloro che saranno collocati in quiescenza prima dei cinque anni dalla data di presentazione della domanda, si sensi dell’articolo 6 del D.L. n. 90/2014.”
 Sembra quindi, che fatti i conti, la rosa dei prescelti  non possa contenere più di qualche unità-
Queste sono le regole del gioco!
Che vinca dunque il migliore!
0

Si va avanti l’azionariato statunitense. Potrebbe avvenire anche nell’aerospazio?

La settimana scorsa è avvenuto un fatto di non poco in termini economici e politici: l’acquisto di Italo-NTV da parte  del fondo americanoIl dado è tratto. Italo-Ntv va agli americani del fondo americano Global Infrastruct ure Partners, azionariato solido che negli ultimi mesi ha deciso di buttarsi senza esitazione in investimenti nel settore ferroviario a livello mondiale. Potrebbe accadere anche nel settore spaziale con l’intervento di azionariato statunitenze nelle industrie nazionali.
Immaginatevi cosa accadrebbe in ESA e nell’Unione Europea.!
Fantasie o realtà ?
0

Molta stampa quotidiana parla di blitz del MIUR per la nomina del Presidente dell’ASI.

Sono ormai molte le critiche al MIUR per l’avviso di chiamata di giorni fa per la nomina del Presidente dell’ASI.
Basta leggere ad esempio giornali come “LIbero”  “il fatto quotidiano e la ” Verità ” per rendersene conto. ( tutti articoli rinvenibili anche sul sito dell’ASI)
Sono tutti orientati nel paventare una manovra fatta per assicurare al posto di Presidente una personalità ispirata dal partito di maggioranza, senza aspettare il nuovo Governo.
Un quotidiano come la ” Verita” si spinge a fare nome e cognome.
Il tutto è anche suffragato dal fatto che, secondo l’avviso di chiamata, molti non possono presentarsi perchè in odore di quiescenza per il prossimoi cinque anni.
Anche lo spazio che si avvale di cospicui sono i finanziamenti, è oggetto purtroppo di campagna politica.
0

L’ufficio del consigliere militare della Presidenza del Consiglio incaricato del coordinamento spaziale in applicazione della nuova legge in materia?

 Si rileva dal sito internet di Palazzo Chigi che  allo stato attuale il Consigliere Militare del Presidente e Capo Ufficio è l’Amm. Sq. Carlo MASSAGLI.
Fanno parte dell’ufficio il Consigliere Militare Aggiunto con funzioni vicarie: Col. Luca BAIONE e l’Autorità nazionale responsabile Programma Galileo P.R.S.: Gen. Brig. (r) Paolo PURI
In questo ambito potrebbe essere incardinato  lo staff per coordimamento delle attività spaziali ai sensi della recente legge pubblicata in Gazzetta Ufficiale.
Siamo in attesa delle decisioni del Presidente del Consiglio.
0

La Nasa nel suo budget prevede anche voli suborbitali.

Il budget della NASA per il 2019 dovrebbe prevedere anche finanziamenti per voli suborbitali  per il trasporto passeggeri che permettano di collegare Londra a New York in circa tre ore:
 X-Plane anche conosciuto come Low-Boom Flight Demonstrator (LBFD), dovrebbe compiere il suo primo volo già nel 2021, aprendo, si legge nella proposta di budget, “un nuovo mercato alle compagnie statunitensi per costruire aerei di linea più veloci, creare posti di lavoro e dimezzare i tempi di volo nel paese”.
0

Si inaugura l’anno accademico dell’Università di Potenza. Interviene anche il Presidente dell’ASI.

Si apprende che  il 19 febbraio a Potenza si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del XXXV anno accademico. Dopo il discorso inaugurale della Rettrice, Aurelia Sole, sono previsti  numerosi interventi e tra questi  quello del presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Roberto Battiston – sul tema “Spazio: ricerca, economia, futuro” – e del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella.
0

Il Comitato interministeriale sulla politica spaziale potrebbe essere il primo passo per una Cabina di regia sulle tecnologie duali. Lo dice il rapporto Italiadecide presieduta da Luciano Violante.

 Vi è stata il 12 febbaio 2018 a Montecitorio la presentazione del Rapporto 2018 di italiadecide “Civile e militare – Tecnologie duali per l’innovazione e la competitività”
  Il rapporto propone tra l’altro un grande progetto nazionale basato sulle tecnologie duali come volano per far crescere un mercato di capitali privati e per far decollare l’innovazione.
Secondo il rapporto, il Comitato interministeriale sulla politica spaziale, varato con la recente legge sul riordino spaziale, potrebbe essere il primo passo per una Cabina di regia sulle tecnologie duali, che favorisca l’incontro tra domanda pubblica e offerta, con compiti di indirizzo e in grado di generare circoli virtuosi in materia di ricerca e sviluppo.
0

Feci ed urine in un prossimo futuro convertite in sostanze commestibili nello spazio.

Una delle problematice più complesse che si dovrà affrontare nei viaggi verso Marte è quella dell’alimentazione.
Portare cibo già confezionato richiederebbe troppo spazio e troppo peso (più peso inoltre significa più carburante e più costi).
Ed ecco una possibile soluzione che arriva da uno studio  della Pennsylvania State University, pubblicato su Life Sciences in Space Research.
Sarebbe quella della trasformazione  di feci e urine degli astronauti in qualcosa di commestibile.
 Sarebbe stato messo a punto un sistema che utilizza i microbi che scompongono molto rapidamente i rifiuti umani sia liquidi che solidi, utilizzando la digestione anaerobica, un processo biologico che avviene senza ossigeno. Questo tipo di digestione produce metano che può essere utilizzato per coltivare un altro microbo, utilizzato attualmente sulla Terra come integratore per animali.
0

La giornata delle donne nella scienza.

Si festeggia oggi la giornata delle donne nella scienza.
 Lo scopo di questa giornata donne-scienza è anche quello di far rendere conto agli stati quanto sia importante integrare pienamente il sesso femminile nella scienza e nella ricerca.
A questo contribuisce, in Italia, il concorso “Donne e ricerca in fisica” che chiuderà il bando il 28 febbraio.
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald