Il Comint si riunisce ed approva all’unanimità’ l’affidamento diretto all’ESA

Come era prevedibile, il Comint si è riunito.

Le misure proposte sarebbero state approvate all’unanimita’ secondo copione e tutti contenti.

Si attende ovviamente comunicato ufficiale.

Il Trattato del Quirinale: il commento di Enrico Ferrone.

Trattato del Quirinale: nello spazio Francia e Italia insieme, ma senza Europa.

Il Trattato sembra accentrare alla Francia i suoi interessi con la precisa intenzione di frazionare le partecipazioni e prendere tutto quanto possibile dall’Europa senza per altro offrire niente.

Questo è l’esordio dell’articolo di Enrico Ferrone su “L’Indro.”

Condividiamo il suo punto di vista.

 

Riunione del COMINT per trasferire i finanziamenti del PNRR spaziale direttamente all’ESA. Ne verrebbe ovviamente stravolta l’ASI,ma tutti zitti.

Come abbiamo più volte informato si dovrebbe tenere ( 1 dicembre) il Comint presieduto da Vittorio Colao.

Saranno presenti i Ministri interessati ed i loro capi di gabinetti.

Dovrebbe essere presentato da Firpo l’accordo del Governo italiano con ESA in base al quale i finanziamenti spaziali del PNRR sarebbero direttamente trasmssi all’ESA.

Se ciò dovesse essere confermato, ne uscirebbe a nostro avviso un ASI malconcia e dimezzata.

In tal caso il Presidente dell’ASI con uno scatto d’orgoglio dovrebbe dimettersi.

E magari invece non è improbabile che rimarrà al suo posto affermando al contrario che si tratta di un grande successo dell’ASI.

 

 

Draghi al Quirinale e Belloni a Pazzo Chigi?

Già’ impazza il toto Quirinale .

la domanda principale e’ la seguente:

Chi potrebbe diventare Presidente del Consiglio se Draghi andasse al Qyirinale?

Diventa insistente  il nome di Elisabetta Belloni attuale Numero uno dei Servizi Segreti.

Nel caso dovesse accadere  entrambi Draghi eBellini avrebbero  una provenienza scolastica quelli del Massimo di Roma dei Gesuiti.

Si tratterebbe tuttavia di una pura casualità’ da non sottovalutare.

Il prossimo mese di Dicembre: un mese cruciale per lo spazio nazionale.

Anzitutto vi è da segnalare la riunione del Comint, che si spera entri nel vivo delle politiche spaziali nazionali ed internazionali, senza dedicarsi ai soli adempimenti formali.

Ed ancora si segnala che

l’Agenzia Spaziale Italiana  inaugurerà la Giornata Nazionale dello Spazio con un evento aperto dal Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale delegato alle politiche spaziali e aerospaziali, Vittorio Colao, e il presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia, per poi proseguire con un programma dedicato alle scuole e non solo. (dal sito dell’ASI)

Dart:la freccia scagliata contro l’asteroide.

DART, è partita la freccia che intende salvare l’umanità.

Il progetto sembra indubbiamente brusco verso il corpo celeste e non immune da incognite, ma sarà un mattone.importante nella comprensione della dinamica degli asteroidi.

Un articolo di Enrico Ferrone sulla complessa missione.

Al Lingotto di Torino l’ottava edizione di Aerospace & Defense Meetings.

 

 

Unico evento internazionale in Italia dedicato al settore, la biennale torinese dell’aerospazio si conferma una delle più prestigiose piazze europee per il business nel campo dell’aerospazio, con oltre 7mila incontri b2b in agenda. Polo di attrazione per multinazionali, PMI, startup in cerca di collaborazioni, nuovi progetti e partnership internazionali, gli Aerospace & Defense Meetings quest’anno accolgono 1300 partecipanti e 600 imprese da 28 paesi.

 

 

Con il Governo Draghi va di moda l’aggettivo rinforzato. Non solo green pass rinforzato, ma anche Trattato Italia – Francia rinforzato ivi compreso lo spazio.

In questo contesto “rinforzato” interviene soddisfatto anche il Ministro Colao presidente del Comint:

“Siamo molto soddisfatti per l’accordo con la Francia sullo spazio, in particolare sui lanciatori. Italia e Francia condividono una visione strategica del settore per l’Europa. L’Italia torna protagonista grazie ai fondi nazionali e al Recovery in quest’area e abbiamo deciso di collaborare su alcuni aspetti importanti come i motori per i lanciatori ma anche alcune ottimizzazioni industriali”. Lo dice il ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale Vittorio Colao commentando con i cronisti a Bruxelles il Trattato del Quirinale. “Italia e Francia sono pilastri della strategia Ue nello spazio”, aggiunge.

Importante ovviamente l’intesa sui motori per i lanciatori ove c’è una visione comune»

Lo dice Colao e dobbiamo crederci.

L’inaugurazione dell’anno accademico dell’Accademia Angelica Costantiniana:la prolusione tenuta dal Prof.Rodolfo Guzzi.

Il 26 novembre u.s.si è tenuta a Roma  in San Salvatore in Lauro l’inaugurazione dell’anno accademico 2021-2022 dell’Accademia Angelico Costantiniana.

il prof Rodolfo Guzzi’ ha tenuto la prolusione dal titolo “Il cambiamento climatico antropogenico: dai fenomeni fisici all’impatto sociale e culturale”.
Guzzi è un fisico che sin dagli anni ‘70 insegna in varie università italiane ed estere.

Attualmente è Presidente del Comitato Tecnico Scientifico di Space-Italy, un consorzio industriale per lo sviluppo di tecnologie per lo spazio. e nel 2021 ha vinto il Premio Antonio Feltrinelli per la Classe Astrofisica Geofisica e Geodesia e Applicazioni, uno dei più prestigiosi premi italiani, istituito dal noto imprenditore e artista ed assegnato dall’Accademia Nazionale dei Lincei, mentre nel corso dell’evento  gli è stato riconosciuto riconosciuto anche il Premio Angelo-Comneno Ducas.

Enrico Ferrone nominato correspondant dell’Académie de l’Air et de l’Espace

Moltissimi auguri e Felicitazioni per la prestigiosa nomina!: