0

Avio va a gonfie vele!

I numeri della società Avio  partecipata da Leonardo Finmeccanica al 28,6% sono in netta crescita.
Ha segnatoinfatti  una crescita dei ricavi del 24% a 148,6 milioni nel primo semestre, grazie alla produzione del lanciatore Vega e a un nuovo motore.
 ”L’incremento dei ricavi è principalmente attribuibile alle attività di produzione del lanciatore Vega e all’aumento delle attività di sviluppo del nuovo motore P120C, comune ai vettori spaziali Ariane 6 e Vega C di prossima generazione”, dice  cosìla nota della società di Colleferro.
Una vera eccellenza!
0

Si sono ripresi i lavori parlamentari e piovono nuovamente atti parlamentari nei confronti del CNR.

E’ fresca di pubblicazione un’interrogazione parlamentare  in cui si chiede al MIUR  ( Ministero Vigilante sul CNR) e al Ministro dell’economia e delle finanze se “non intendano adottareil decreto di decadenza degli organi di vertice del Consiglio nazionale delle ricerche a seguito del enorme disavanzo di competenza registrato negli esercizi finanziari dal 2012 al 2015, con la conseguente nomina di un commissario”
Ecco il testo integrale dell’atto ispettivo.

0

Il candidato Premier pentastellato ha in tasca una nutrita lista di Ministri e tra questi si prevede Morra all’istruzione?

Ormai  Luigi Di Maio, anche se  non ancora ufficiale, dovrebbe essere il Premier per il Movimento Cinque Stelle.
Il politico di Pomigliano d’Arco  che si prevede possa oggi  presenziare al miracolo di San Gennaro a Napoli insieme al Sindaco De Magistris ed al Governatore della Campania De Luca, potrebbe avere in tasca la lista dei Ministri.
Di Battista agli Esteri, Fraccaro portavoce del M5S a Trento potrebbe essere luomo anti spreco  e Toninelli quello delle riforme, mentre Nicola Morra che finora ha presentato anche molti atti ispettivi sugli Enti di ricerca quali CNR e INGV potrebbe andare all’istruzione.
Ovviamente sono d’obbligo i condizionali e i punti interrogativi.
0

Congresso internazionale astronautico 2017 in giro per il mondo: questa volta la trasferta è in Australia.

Dal 25 al 29 settembre 2017 si terrà i congresso astronautico internazionale ad Adelaide in Australia.
E’ un raduno di tutto il mondo spaziale che ogni anno va in giro per il mondo  a celebrare il congresso astronautico.
Il congresso si articola in una settimana densa di appuntamenti. Il programma prevede conferenze, seminari, sessioni plenarie e tecniche e una exhibition cui partecipano agenzie spaziali e altri organismi internazionali del ramo, industrie e piccole e medie imprese.
Vi parteciperà ovviamente anche l’ASI con uno stuolo di rappresentanti.
0

Centro di Matera: una volta vi era il CIDOT dedicato al telerilevamento ed ora?

Si legge sul sito internet dell’ASI che il Centro di geodesia spaziale di Matera  è
“dedicato principalmente alla geodesia spaziale e al telerilevamento, il CGS sta ultimamente rivolgendosi anche ad altri campi, primi fra tutti la robotica spaziale e le missioni interplanetarie; tutte le attività sono svolte in un contesto di collaborazione nternazionale.”
Contrariamente a quanto recitato nei sacri testi dell’ASI, sembra invece il Centro materano, per quanto ci risulti, non  incentri più l’attenzione sull settore delle osservazioni della Terra.
Una prova tangibile sarebbe data peraltro dal fatto che i  ricercatori ( tre sulla carta) assunti mesi fa  presso il centro Giuseppe Colombo esplichino attività di ricerca soltanto nel settore della  geodetica spaziale e della telecomunicazione quantistica.
Alcuni anni fa ( ce ne occupammo con numerosi articoli) a Matera vi era il CIDOT ( Centro interpretazioni Dati ed Osservazioni della Terra) dedicato al telerilevamento..
Poi dopo tutto è mutato anche a seguito di una rovente interrogazione parlamentare sull’andamento del CIDOT stesso successivamente cancellato.
Ad oggi  se consultate internet  con l’acronimo CIDOT si fa riferimento soltanto al Centro Italiano di Documentazione sull’Ordine del Tempio ( templari)
0

A presto un satellite di telerilevamento realizzato dall’Apsco ( organizzazione spaziale per Asia-Pacifico).

In Europa vi è l’Agenzia spaziale europea, per l’area geografica AsIa -Pacifico  vi è l’Apsco ( la sede è a Pechino), l’organizzazione per la cooperazione spaziale appunto per l’Asia-Pacifico.
Proprio nei  giorni scorsi l’Apsco si è eiunita a Teheran. Vi hanno partecipato i rappresentanti di Bangladesh, Cina, Turchia, Mongolia, Pakistan, Perù e Thailandia per discutere del programma annuale e degli sforzi per promuovere la cooperazione spaziale regionale.
Sarebbe stato riconfermato il principio di partecipare congiuntamente al progetto  di costruire un satellite per il telerilevamento.
0

Bandi per dirigente tecnologico in ASI: non poco stranezze! Si può essere laureati ad esempio in Ingegneria aerospaziale o in scienze politiche. E’ la stessa cosa?

Abbiamo dato notizia nei giorni scorsi dell’emissione da parte dell’ASI del bando concorsuale per n 4 posti di dirigente tecnologo.
Da un esame sommario dei bandi si rileva ad esempio che  per la posizione DT3 sia richiesta ai candidati o laurea in ingegneria ( tutte le classi) o in Scienze politiche. Nela posizione DT4 invece si richiede la  laurea in Ingegneria soltanto aerospaziale o in scienze politiche.
Cosa significa? Mettere insieme laurea in ingegneria  ( in un caso addirittura soltanto aerospaziale e scienze politiche) sembra un po’ troppo.
Mal si comprende invece come nella posizione DT1 sia richiesta la laurea in ingegneria o in economia e commercio che viene invece esclusa negli altri casi citati
E per non parlare poi dei requisiti professionali estremamente particolareggiati richiesti!!!
Per le organizzazioni sindacali va tutto bene? Nulla da eccepire?
Anche su  questi concorsi  prima o poi  vi saranno ricorsi prsso il  TAR?
Ormai è un classico.
0

Jim Brindestone, nuovo Amministratore della NASA è accusato anche di essere omofobo. Sembrano accuse ridicole ed irrilevanti.

Ce la mettono tutta i detrattori di Trump per affossare la nomina di Jim Brindestone come nuovo Amministratore della NASA,
Non mancano neanche le accuse di omofobia perchè si sarebbe dichiarato a favore esclusivamente dell’unione tra uomo e donna.
Una cosa è certa. Vi saranno tra le sue prime decisioni  nel caso in cui dovesse essere Direttore della NASA, il ritorno sulla Luna, l’accantonamento di Marte e l’apertura delle esplorazioni spaziali alle compagnie private come Space X e Blue Origin.
Se cià avverrà dovranno riflettere molto sul loro futuro anche ESA ed ASI.
0

A presto una nuova ondata di dirigenti tecnologi in ASI.

Sono stati emessi in ASI  4 bandi per dirigente tecnologo a cui possono partecipare interni ed esterni all’ASI.
I requisiti richiesti in molti casi sembrano molto particolareggiati. Che ne pensano gli addetti ai lavori?
Forse è soltanto un’impressione.
Buon lavoro alle Commissioni selezionatrici!

0

In Leonardo Finmeccanica non ci sarà più il ruolo di Direttore Generale.

Dovrebbe approdare al consiglio di amministrazione di Leonardo in calendario per il 21 settembre la riorganizzazione dell’area commerciale voluta dall’amministratore delegato Alessandro Profumo. Sembra accertato che non vi sarà più un direttore generale,,
Un altro fatto nuovo dovrebbe riguardare la costituzione di  una super-area che concentrerà tutte le funzioni commerciali del gruppo e delle divisioni, autonoma e centrale. Il presecelto potrebbe essere il manager interno Lorenzo Mariani.
Vi saranno pertato anche ripercussioni sull’attuale organigramma delle divisioni, perché entro fine anno bisognerà trovare un altro manager da mettere a capo dell’Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale.
Copyright © 2017 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald