0

I nuovi Vertici di ELV: a quando le nomine?

Abbimo dato molto risalto nei mesi scorsi alle notizie sul nuovo management del CIRA ( Rovai e Pirrelli) che proviene interamente dalla società partecipata dell’ASI Elv.
A tale proposito una nota dell’ASI, nel formmulare gli auguri al nuovo  management del Centro di Capua, pone in evidenza che tutti e due hanno lasciato recentemente i precedenti incarichi nella società di Colleferro per dedicarsi totalmente al CIRA completando una transizione avviata nei mesi scorsi nel Centro di Capua. Il nuovo management dovrà procedere, tra l’latro, al varo del nuovo PRORA
Ci aspettiamo quindi presto i nuovi vertici di ELV allo stato attuale acefalo.
0

Avio a piazza Affari: qualche implicazione su ELV?

 La società del Gruppo Avio (70%) e Agenzia Spaziale Italiana (30%, come è precisato nel suo sito internet,) è stata costituita nel dicembre del 2000, con lo scopo di sviluppare il settore industriale dei lanciatori spaziali e ha per oggetto lo svolgimento in Italia e all’estero di attività nei settori dell’industria aerospaziale, favorendo il perseguimento degli scopi istituzionali degli azionisti.
Nel consiglio d’amministrazione della società sono designati dall’ASI due componenti tra cui il Presidente.
Ebbene ci si domanda se il recente ingresso del socio di maggioranza Avio possa nel futuro avere implicazioni su Elv e sulla sua missione?
Al momento non è dato sapere, almeno non traspare dalle molteplici dichiarazioni ai media.
Una cosa è certa: il Presidente di ELV è diventato presidente del CIRA da qualche mese e l’amministratore delegato di ELV, è stato nominato da una settimana direttore generale del CIRA.
Tutto casuale?
0

CIRA ed ELV: non vi sono ancora nuove consigliere

Dai consigli di amministrazione delle società partecipate da ASI (ELV e CIRA) ancora nulla di ufficiale ed addirittura segretato.
Ad ogno buon conto la cortina di silenzio è meno rigida per ELV.
Infatti è ormai dominio pubblico che anche l’ELV abbia come consigliera Delfina Bertolotto. Il Presidente potrebbe essere ancora una volta quello uscente.
Ben diversa è la situazione al CIRA dove, come è noto, il consigliere d’amministrazione dell’ASI sarà obbligatoriamente donna.
Tutto è ancora segretato. Aumenta la suspense e se fossimo nel regno Unito farebbero fortuna gli allibratori.
0

Società partecipate dall’ASI: notizie in pillole.

I nomi dei consiglieri delle società partecipate dall’ASI ( 1 componente al CIRA donna) e (1 presidente ed un componente a ELV) sono tiuttora segretati in attesa degli adempimenti formali da parte delle Assemblee delle società  interessate.
Corre voce comunque che  all’ELV un membro  consiglio sia donna ed appartenente al personale dell’Agenzia.
Al momento non diamo il nome per correttezza.

0

Le nomine nel CDA del CIRA e di ElV.

E’ previsto per la settimana prossima un consiglio d’amministrazione dell’ASI che tra l’altro potrebbe procedere alla nomina dei componenti per le società partecipate ed in particolare
1 componente per il CIRA ( bando ristretto esclusivamente a donne)
Il Presidente ed 1 componente del CDA della società ElV.
Le nomine , su cui si procederebbe a seguito di una selezione per titoli sono molto attese se non altro nel CIRA in piena attività nel Casertano.
Sarà una componente, fatta salva la sua competenza professionale, espressione anche del territorio?
Vi sarà spazio per una componente femminile anche nel consiglio d0amministrazione di ELV?
Come al solito molti nomi già circolano.
0

La proprietà di Avio va lasciata alle scelte del Mercato. Lo dice il Ministro Giannini. A questo punto quanto è utile la partecipazione di ASI ad ELV?

Come abbiamo già ampiamente informato in un articolo precedente, il Ministro Giannini, in occasione della visita agli impianti Avio del  6 aprile 2016 ha posto in evidenza  che il tema della proprietà di Avio va lasciato all’industria e alle logiche scelte dal mercato.
Ma questa è la posizione dell’intero Governo ?
In tal caso  per anni si è parlato inutilmente della tanta sbandierata italianità del lanciatore italiano  da parte di ASI e del Governo.
Ed ancora quanto significato ha da parte dell’ASI partecipare ad una società come ELV partecipata al 70% da Avio.
La domanda è tanto più opportuna nell’imminenza della nomina da parte di ASI attraverso un bando di concorso del Presidente e di un consigliere d’amministrazione.
0

Imminenti designazioni dell’ASI nei consigli di amminiostrazione di ELV e CIRA .

Il 30 marso us è scaduto il termine ultimo per la presentazione di candidaturee idonee designate dall’ASI per Presidente e consigliere d’amministrazione di ELV, nonchè di componte del consiglio d’amministrazione del CIRA ( quest’ultima posizione riervata a sole donne)-
Particolarmente delicata è la nomina del Presidente dell’ELV nell’attuale congiuntura in cui non si esclude da parte del fondo inglese CINVEn la quota azionari di maggioranza a partnners francesi.
La questione dell’assenza di donne nel CDA del CIRA fu sollevata a dicembre 2015 dalla Presidente dell’ASI di Caserta.
A quanto sia dato sapere  molte sarebbero le candidate.

0

Società partecipate dell’ASI: nei consigli d’amministraziome e nei collegi sindacali anche dipendenti dell’ASI.

Qualche giorno fa abbiamo incentrato la nostra attenzione al bando di selezione indetto dall’ASI per un posto di consigliere d’amministrazione del CIRA da assegnare ad una rappresentanza esclusivamente femminile.
Analogo bando, ma questa volta aperto a entrambi i sessi, è stato pubblicato per la società ELV   dedicata al coordimanento del lanciatore Vega ( Presidente e consigliere d’amministrazione)
In questa società, per la cronaca , oltre alla presenza di un dipendente  dell’ASI nel cda, compare anche una dipendente dell’ufficio legale  dell’ASI nel collegio sindacale.
Al tempo stesso, sempre per la cronaca, la responsabile per la comunicazione della società Altec è una giornalista fino a qualche mese fa in ASI al posto a cui è è subentrato il responsabile della comunicazione dell’INAF.
PS
Nel sito dell’ELV si rileva la stranezza che un componente del CDA sia al tempo stesso componente del collegio sindacale.
Un errore del sito, o una grave irregolarità?
0

Ambizioni commerciali per il VEGA.

Il 2016 sarà un anno denso di impegni per il lanciatore VEGA.
Vi sarà l’invio in orbita del  satellite peruviano di osservazione della Terra PeruSat 1, e di quattro payload per la società Skybox Imagine che si occupa della fornitura di immagini per il telerilevamento ad uso commerciale.
Alla fine del 2016 è in programma infine il lancio del  satellite Gokturk 1 turco di osservazione della Terra
Insomma vi sarà una frenetica attività commerciale per ELV( società partecipata dal gruppo AVIO ed ASI).
Si consolida dunque il ruolo italiano nei lanciatori grazie alla società Avio di Colleferro.
Avremmo dunque tutte le carte in regola per puntare anche al direttorato dei lanciatori in ESA?
0

Espansioni di mercato per il lanciatore Vega.

E’ vero che l’ASI e le sue società partecipate si trovano in una difficile situazione a causa dell’inchiesta giudiziarie che ha investito soprattutto ASI e CIRA.
E’ acnhe vero tuttavia che ASI e ELV responsabile per il lanciatore Vega potrebbero darsi da fare per approfondire se vi possono essere ipotesi di mercato in USA per l’utiizzazione del piccolo lanciatore vanto ed orgoglio di Avio Spazio e dell’Italia.
In tal senso potrebbe essere definito un accordo con la NASA
Potrebbe non essere un’idea peregrina anche sulla scorta di quanto sta facendo il CNES che sta esplorando il mercato USA civile e militare per l’utilizzazione del vettore Ariane.
Ma quali sono i gradi di libertà per l’Italia che ha finanziato in modo consistente il Vega?
Copyright © 2017 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald