0

Cooperazione spaziale tra Francia e Corea del Sud.

Nei giorni scorsi si è tenuto a Parigi il secondo Forum tra Francia e Corea del Sud, organizzato da CNES e l’agenzia spaziale coreana KARI.
L’accordo che fa seguito al Memorandum d’intesa del 2016 concerne molti progetti di collaborazione  nello sviluppo di satelliti e realizzazione  del segmento di terra  coreano.
0

Koreasat-5A in orbita.

  E’ avvenuto  nei giorni scorsi un nuovo lancio di successo per l’azienda SpaceX
E’ stato messo im orbita infatti  con un razzo Falcon 9, partito dalla storica rampa di lancio 39A della base spaziale americana Nasa a Cape Canaveral, in Florida, ha messo  il satellite per telecomunicazioni Koreasat-5A, realizzato da Thales Alenia Space (joint venture tra le aziende Thales e Leonardo) per l’ operatore sud-coreano Ktsat.
Koreasat-5A è il quarto satellite per telecomunicazioni realizzato da Thales Alenia Space per Ktsat ED è il 35esimo satellite realizzato da Thales Alenia Space, come primo contraente, ad essere stato lanciato in orbita dall’inizio dell’anno.
0

Prove di guerra tra le due Coree.

La Corea del Nord incute timore con la minaccia atomica ed il Paese che ha più paura è la Corea del sud.
In questi giorni il ministero della difesa di Seoul ha annunciato che destinerà 246,5 miliardi di won (218 milioni di dollari) al potenziamento della sicurezza informatica nei prossimi cinque anni.
E’ previsto in particolare un piano di rafforzamento delle capacità di ricognizione e intelligence – anche tramite l’acquisizione in leasing di satelliti spia da paesi terzi – il potenziamento della difesa delle infrastrutture nazionali strategiche e la capacità di condurre attacchi preventivi e di rappresaglia su vasta scala.
0

Il soccorso del satellite spia israeliano alla Corea del Sud.

La Corea del Sud si sente minacciata dalla Corea del nord le cui aggressioni verbali e militari sono sempre più evidenti.
Proprio per queste ragioni Seul è ben disposta ad accettare il supporto delle intelligence straniere per fornire informazioni sulle attività della Corea del Nord.
Un soccorso può venire  dal satellite israeliano Ofek 11. lanciato lo scorso 13 settembre. Non è casuale infatti che Corea del Sud ed Israele si trovino su latitudini simili, tra i 30 ei 40 gradi a nord dell’equatore.
Grazie alle sue sofisticate apparecchiature, come il Jupiter High-Resolution Imaging, il satellite spia di Israele potrebbe offrire immagini dei siti sospetti da diverse angolazioni rispetto a quelle già forniti dalla rete orbitale statunitense
0

Visita di Putin in Corea del Sud: firmato anche un accordo spaziale.

Russia e Corea del Sud hanno firmato una serie di documenti a margine dell’incontro tra i leader dei due paesi, Vladimir Putin e Park Geun-hye, a Vladivostok.
Tra l’altro è stato siglato  un trattatpo tra la società statale Roscosmos e l’Istituto coreano di Ricerche Aerospaziali per intensificare la cooperazione bilaterale nelle attività spaziali
  È stato altresì firmato un memorandum sulla cooperazione tra il Servizio federale per la registrazione statale, per il Catasto e la Cartografia e l’Istituto Nazionale di informazioni geografiche.
0

Spazio: le due Coree mostrano i muscoli.

 E’ da qualche tempo che la Corea del Nord sta consolidando i suoi sforzi nel settore spaziaòle con preoccupazione dei Paesi limitrofi.
Non è da meno la Corea del Sud che in questi giorni ha inaugurato il suo primo centro spaziale contorllo con accesso alla Difesa ed alla sicurezza nazionale.
Tutto sarà in stretto coordinamento con il Pentagono americano che metterà la Corea del Sud nelle condizioni utili per fronteggiare situazioni d’emergenza ed attacchi da parte della Corea del Nord.
0

Satelliti spia coreani

Parliamo della Corea del Sud.
Questo Paese programma la costruzione nei prossimi anni   di 5 satelliti militari  che espleteranno azione di spionaggio sul territorio della Corea del Nord.
I satelliti  saranno  dotati di radar ad apertura sintetica e di sensori infrarossi. e saranno in grado di identificare oggetti piccoli come le automobili e lanciatori missilistici.

0

Corea del Sud: prove muscolari

Il satellite, che Seul svilupperà a partire dal 2020, consentirà di ottenere immagini dalla Corea del Nord utili per ottenere informazioni di intelligence, ha riferito ieri tramite un comunicato l’agenzia che si occupa degli acquisti militari dello stato (Dapa).

Il satellite, per il quale Seul investirà circa 983 milioni di dollari, “non avrà solo fini militari, ma aiuterà anche a prevedere e gestire meglio i disastri naturali”, precisa la Dapa.

Il satellite rientra nel cosiddetto Progetto 425, un piano di riforma della difesa sudcoreana per il periodo 2014-2030.

La Dapa ha anche annunciato un nuovo progetto per sviluppare missili a lungo raggio che voleranno ad un’altitudine di circa 40 chilometri, in grado di intercettare i razzi nordcoreani.

0

Satelliti di telecomunicazione della Corea del Sud realizzati dalla Thales Alenia Space

La Thales Alenia Space si aggiudica un importante contratto per la realizzazione di due satelliti di telecomunicazione della Corea del Sud
E’ un’ukteriore conferma dell’alto livello di quakificazione della società
La situazione dell’azienza invece si dimostra pesante in Italia,a causa dell’attuale paralisi spaziale nazionale che comporta tra l’altro un rallentamento sul cosmo.skymed di seconda generazione.
0

La Corea del Sud pensa alla luna

Con l’aiuto della NASA  si consolidano i programmi spaziali della Corea del Sud.
Infatti in collaborazione con altri 15 istituti di tutto il mondo la Corea del Sud sta costruendo un lander e un orbiter da mandare sulla luna per studiarne i materiali sulla superficie.
Si tratterà di un modulo di circa 20 kg senza passeggeri che sarà lanciato  con il razzo Korea Space Launch Vehicle-2  verso il 2020.
Si ricorda che lo scorso Gennaio la Corea del Sud ha lanciato con successo  il primo razzo spaziale Kora Space Launch Vehicle-1 soprannominato Naro.1 direttamente derivato dallo stadio propulsivo dell’Angara russo.
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald