0

La difficile partita a scacchi tra Corea del Nord e Stati Uniti. Ma chi aiuta la Corea del Nord? Anche qualche Paese occidentale?I titoli azionari non soffrono.

Cresce la tensione in Asia con le continue escalations missilistiche della Corea del Nord.

Situazione incandescente per Corea del Sud, Giappone, Cina ed ovviamente gli Stati Uniti d’America.

Qual è lo stato attuale della tecnologia nord coreana in campo nucleare , missilistico e spaziale.Chi aiuta la Corea del Nord?

Vi è anche qualche Paese occidentale che dà consulenza in termini di know how?

La difficile congiuntura  non preoccupa comunque le borse.

Il titolo di Leonardo Finmeccanica ad esempio ha concluso ieri in rialzo del 3,9%.

0

Chi aiuta la Corea del Nord in campo missilistico?

Diventano sempre più insistenti le voci secondo cui la tecnologia aerospaziale e missilistica della Corea del Nord sia legata ad interventi e fornitura di Know How da parte dell’Ucraina.
E’ una tesi sostenuta da giornali nazionali ed internazionali, ma non tutti gli analisti sono d’accordo.
Vi potrebbe essere anche l’intervento di altri Paesi, magari in maniera non diretta?
E’ una vicenda complessa ancora non ben definita.
0

Trump invia la portaerei e i coreani del nord giocano a pallavolo.

Preoccupa ed anche molto la tensione tra gli USA e la corea del Nord che vede Trump contro il dittatore coreano   Kim Jong-un
Intanto che succede.? la portaerei americana va verso la penisola coreana e i coreani del nord giocano a volley nei pressi dei siti nucleari.
Il Pentagono ha diramato le immagini viste dai satelliti.

0

Prove di guerra tra le due Coree.

La Corea del Nord incute timore con la minaccia atomica ed il Paese che ha più paura è la Corea del sud.
In questi giorni il ministero della difesa di Seoul ha annunciato che destinerà 246,5 miliardi di won (218 milioni di dollari) al potenziamento della sicurezza informatica nei prossimi cinque anni.
E’ previsto in particolare un piano di rafforzamento delle capacità di ricognizione e intelligence – anche tramite l’acquisizione in leasing di satelliti spia da paesi terzi – il potenziamento della difesa delle infrastrutture nazionali strategiche e la capacità di condurre attacchi preventivi e di rappresaglia su vasta scala.
0

I test missilistici della Corea del Nord preoccupano Trump.

Cambiano i presidenti americanim.ma per la Corea del Nord non cambia nulla e la musica è sempre la stessa.
La Corea del Nord ha testato infatti  oggi un Musudan modificato, un missile di media gittata tutto made in Dprk, finito dopo la traiettoria di 500 km nelle acque del mar del Giappone: si è trattato del primo messaggio di Pyongyang rivolto al presidente Usa Donald Trump dall’insediamento del 20 gennaio.
Le provocazioni coreane suscitano le vivaci proteste non solo del Giappone, ma anche da parte della nuova Presidenza americana che si dichiara totalmente a fianco del Giappone.
0

La Corea del Nord annuncia il lancio di nuovi satelliti.

Qualche giorno fa ricorreva nella Corea del Nord. il primo anniversario del lacio del primo satellite.
E’ stata un’occasione per tenere una manifestazione di massa in cui si è festeggiato l’evento, considerato per i Nord Coreani un segno di potenza.
E’ stto confernato il forte impegno del Paese nel programmare il lancio di nuovi satelliti spaziali, ingenerando cosiì tensione ed inquietitudine nei Paesi occidentali e nella Corea del Sud.

0

La Corea del Nord: una spina in più per Trump.

Donald Trump, una volta insediatosi dovrà affrontare spinosi temi di politica estera.
Il neo Presidente infatti dovrà vedersela con dossier delicati come quelli di rapporti con la Russia, conE’ ferma la sua volontà di lanciare nissili intercontinentali e satelliti
Quale sarà la reazione di Trump?
0

Un nuovo razzo nord coreano per mettere in orbita satelliti? Preoccupazionoi cinesi.

Continua la corsa allo spazio della Corea del Nord..
L’agenzia ufficiale nordcoreana Kcna comunica infatti che Pyongyang ha concluso “con successo” il test di un nuovo razzo nella base di lancio di Sohae, nella parte occidentale del Paese.
Non solo gli Stati Uniti, ma anche la Cina, sebbene sia il principale alleato e partner commerciale della Corea del Nord, dimostra di preoccuparsi.
0

Fra dieci anni vi sarà la bandiera della Corea del Nord sulla Luna.

La Corea del Nord è decisa, nonostante le sanzioni internazionali, ad andare avanti nel proprio programma spaziale e punta a piantare la propria bandiera sulla luna nei prossimi dieci anni.
Ciò sarà possibile, secondo le autorità nord Coreane, sebbene gli Stati Uniti e i suoi alleati stiano cercando di bloccarne lo sviluppo spaziale.
Sono importanti dichiarazioni che mettono in allerta soprattutto Stati Uniti e Corea del Sud.
0

Preoccupano le ambizioni della Corea del Nord in campo missilistico.

Ormai da mesi sono costanti le preoccupazioni soprattutto degli Stati Uniti e dei Paesi alleati sullosviluppo e la produzione di missili balistici da parte della Corea del Nord.
 Con l’ascesa al potere del leader Kim Jong-un, il Paese ha mostrato un interesse sempre maggiore al potenziamento di queste capacità: dalla primavera del 2012 all’aprile 2016 sono stati almeno cinque i test missilistici condotti da Pyongyang.
Questi eventi rappresentano  una seria minaccia alla sicurezza e alla stabilità della regione.
Le informazioni non sono complete. Quello che si sa è  il Paese ha a disposizione circa 700 missili balistici di corta gittata (SRBMs), capaci di colpire la Corea del Sud, un centinaio di Musudan, missili balistici a raggio intermedio (IRBMs) e 200 Nodong, missili balistici a medio raggio che minacciano la sicurezza del Giappone. Inoltre Pyongyang ha sviluppato due missili balistici intercontinentali (ICBMs), Teapodong-2, che hanno provocato una forte reazione da parte dell’intera comunità internazionale.
Copyright © 2017 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald