0

Anche la Corea del Nord intende portare avanti un programma spaziale, ma con scopi forse tutt’altro che pacifici.

Dopo il lancio dei missili, la Corea del Nord inizia il piano di lanci di satelliti.
 È quanto  è anticipato dal quotidiano statale Rodong Sinmun, secondo cui la Corea del Nord  sarebbe in procinto di mettere in orbita una seie di satelliti  per rilanciare la sua economia, nonostante l’opposizione e l’embargo internazionale.
 La Corea del Nord ha lanciato finora due satelliti: il Kwangmyongsong-1 (Stella Lucente -1), nome che fa riferimento al defunto Kim Jong-il, padre dell’attuale leader nordcoreano Kim Jong-un, nell’agosto 1998; e il Kwangmyongsong-4 nel febbraio 2016 (nella foto).
Una serie di francobolli commemorativi che mostrano il satellite ancora attaccato al missile a combustione solida, oppure mentre è in orbita sono stati stampati in diverse occasioni per glorificare la potenza della Corea Juche del regime di Kim Jong Un.
E’ messo in dubbio da parte degli USA lo scopo pacifico del programma spaziale nord coreano.

Leave a Reply

Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald