0

Pranzo pasquale in salsa cinese.

Da mesi si parla sulla stampa del rientro della stazione spaziale cinese.
Sio dà molto risalto ad un problema che è un non problema perchè la possibilità che il rientro interessi l’Italia è soltanto dello 0,02 %.
Quanto allarmismo!-
In compenso quante interviste a scienziati e tuttologi!
0

Il Trentino consolida la sua vocazione spaziale.

Si apprende dai giornali locali che dalla giunta della provincia e’ stataapprovata l’adesione al “Piano Space Economy”, il piano italiano multiregionale di aiuti alla ricerca e sviluppo che recepisce programma europeo “Mirror govsatcom”, la cui cabina di regia è stata istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Vi è stata pertanto .la sottoscrizione del relativo Protocollo di Intesa, che coinvolge il Ministero dello Sviluppo Economico e 13 regioni/province autonome. Il Trentino in particolare si concentrerà sui settori della meccanica e della meccatronica.
 L’iniziativa coinvolgerà sia l’università e i centri di ricerca sia il settore imprenditoriale, con il diretto coinvolgimento di Trentino Sviluppo e di Hub Innovazione Trentino.
Vi potranno scaturire  realizzazione di satelliti, sistemi di trasporto, componentistica direttamente collegata alle missioni aerospaziali, con consistente beneficio per le imprese locali.
0

Qualche notizia sull’Ucraina ” spaziale”

Si apprende che fra qualche giorno  l’Agenzia Spaziale Ucraina sottoporrà all’approvazione del Governo il piano spaziale 2018-2022.
Uno dei punti di forza sarà la costituzione  di un gruppo nazionale  per il telerilevamento incentrato  sullo sviluppo di snsori ad alta risoluzione, con l’obiettivo di mettere in orbita 4 satelliti nel 2022.

0

Ancora una manifestazione no MUOS in Sicilia.


Il 31 marzo  prossimo a Niscemi (Caltanissetta)  vi sarà una nuova manifestazione popolare per dire ancora una volta no al sistema di comunicazioni satellitari (SATCOM) militari ad alta frequenza e a banda stretta, gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.
Il sistema è composto da quattro satelliti (più uno di riserva) e quattro stazioni di terra, una delle quali è stata terminata a fine gennaio 2014 proprio nei pressi di Niscemi.iamo parla pià volte.
L’ultima grande manifestazione risale al marzo 2013 quando 15.000 persone arrivarono da tutta Italia per circondare la base della Marina Usa.

0

Brexit: Il regno Unito non vuole rinunciare ai contratti del Programma europeo Galileo.

A quanto sia dato sapere l’Unione europea vorrebbe escludere Londra dal sistema satellitare sviluppato dalla Ue, che dal 2020 farà concorrenza all’americano Gps:  Ebbene, per la Brexit la Gran Bretagna sarebbe messa alla porta  per ragioni di sicurezza europea,
Il Regno Unito non ci sta perchè vuole continuare ad avere uno stretto rapporto  con l’Unione Europea nella politica estera e di difesa.E poi perchè rinunciare ai sostanziosi contratti industriali di un’impresa dalle forti ricadute economiche ma che presenta anche importanti risvolti militari?.

0

ASI: alle porte un commissariamento?

Come abbiamo più volte scritto molte sono le decisioni che dovranno essere prese in campo spaziale.
Accenniamo all’avvio operativo della nuova legge spaziale con la nomina di un sottogretario ed ancora  la nomina del Presidente dell’ASI.à ci vuole comunque un Governo ,ancora lontano dal nascere.
Quindi prevale l’attesa, tenendo presente che il Presidente in carica scade a maggio pv.
Si fa strada comunque l’ipotesi che il nuovo Governo proceda comunque ad un commissariamento dell’agenzia spaziale e non può essere escluso che lo faccia con il Presidente in carica.
Porebbe essere un’ipotesi (da noi già anticipata ai primi di Marzo) tutt’altro che peregrina.
In alcuni ambienti già se ne parla?
0

Chi sarà il futuro Presidente del Consiglio?

E’ scattato il toto presidente , ma questa volta sembra che si giochi al buio.
Comunque nell’ipotesi peraltro non nimprobabile che non siano Di Maio e Salvini, spunterebbe, secondo la stampa nazionale, il nome di Tranco Frattini che oltre ad essere presidente del Consiglio di Stato, ed ex Ministro degli Esteri, conosce molto beme la situazione spaziale italiana.
0

L’importante accordo Altec-Digisky.

E’ nata recentemente la partnership siglata da Altec,società partecipata da Thales Alenia Spazio e Agenzia Spaziale. e DigiSky, azienda specializzata nello sviluppo di elettronica di bordo per velivoli, fondata nel 2007 da Maurizio Cheli e Paolo Pari. Secondo quanto stabilità dall’intesa, Altec acquisisce il 25% delle quote di DigiSky.
Altec metterà a disposizione della partnership le competenze acquisite nel processamento e nella gestione dei dati, già testate nelle attività di controllo e logistica della Stazione Spaziale Internazionale, mentre DigiSky contribuirà con la propria tecnologia avionica, la capacità di acquisizione di dati aerei e la rete commerciale, in un progetto di open innovation applicato alla space economy.
0

Una bellissima iniziativa:Paolo Nespoli incontra i bambini dell’oncologia pediatrica.

Il tour italiano di Paolo Nespoli si conclude giovedì 29 Marzo quando incontrerà al Policlinico Gemelli di Roma i piccoli pazienti dei reparti di Oncologia pediatrica e di Neurochirurgia infantile della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli.
0

Cambio di Presidenza nella Commissione selezionatrice in un un concorso per dirigente tecnologo dell’ASI.

Nella selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 4 posti a tempo indeterminato nell’Agenzia Spaziale Italiana nel profilo di Dirigente
Tecnologo posizione DT4, si cambia presidente (vedi siro internet dell’ASI).
Seguiamo con attenzione  da tempo l’espletamento di questo concorso, articolato in 4 posizioni, su cui è stata presentata negli ultimi mesi della precedente legislatura una pesante interrogazione parlamentare da parte del Movimento cinque stelle secondo cui essi sarebbero ispirati a criteri personalistici e di favore.
Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald