0

La vocazione aerospaziale dell’ESA

Tra non molto parleremo di agenzia aerospaziale europea.
Infatti da parte delll’ESA è arrivata la conferma di aver iniziato a lavorare sul motore per un aereo supersonico che potrebbe rivoluzionare il sistema dei trasporti intercontinentali  e far rivivere, superandoli, i fasti del Concorde. Il nuovo velivolo, al momento ancora al limite della  fantascienza, ridurrebbe drasticamente la durata del volo: attualmente da Londra a Sydney ci vogliono 23 ore con uno scalo e anche il volo sperimentale senza scalo di un Boeing 747-438 della Qantas nel 1989 impiegò 20 ore.
 L’Esa non ha fornito dettagli sul progetto e ha fatto sapere di avere comunque bisogno di ulteriori fondi per la sperimentazione e che un motore supersonico avrebbe bisogno di circa tre anni di test prima di poter entrare in commercio. Il motore sarebbe simile a quello in programma per il futuro chiamato Skylon Plane, con design e ingegneria progettati nel Regno Unito, ma che ancora non è riuscito a ottenere tutti i finanziamenti necessari.

Leave a Reply

Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald