0

La( ri)nomina di Maggio scorso della Direttrice generale non in linea la legge . Lo affermerebbero i Revisori dei Conti. Deliberazioni assunte da Maggio scorso nulle?

Con l’esautoramento di Roberto Battiston da parte del Ministro Bussetti, dovrebbe lasciare l’ASI ed anche subito la Direttrice Generale dell’Ente Anna Sirica.
Ciò dovrebbe accadere non solo per il fatto che la sua nomina , come quella del portavoce Zanini decade  per legge con la decadenza di Battiston, ma anche e soprattutto  per quanto posto in evidenza dal verbale de i Revisori dei Conti  23 maggio 2018.
“.In quel verbale infatti, come rileva”  il Fatto Quotidiano
i revisori esprimono un parere assai negativo anche sulla nomina del direttore generale dell’Asi Anna Sirica, voluta dallo stesso Battiston il 16 maggio, cioè una settimana prima: quella nomina (da 197mila euro annui) non “appare in linea con i principi di pubblicità e trasparenza correlati al buon andamento e imparzialità della pubblica amministrazione”. Una nomina “avvenuta in base a una proposta del presidente, secondo quanto comunicato dallo stesso, scaturita da una rosa di possibili opzioni“. In questo caso i revisori hanno anche sottolineato la diversità con quanto avvenuto tre anni prima, quando in occasione della “nomina del Direttore Generale (sempre Anna Sirica, ndr) avvenuta con deliberazione n. 42 del 28 aprile 2015, l’Asi aveva provveduto attraverso una specifica selezione pubblica“. Nel 2015 con concorso, nel 2018 per scelta di Battiston: per i revisori una difformità da non poter tacere.”
Avevamo scritto invero già una settimana fa su questa nomina  riportando anche il contenuto della delibera del tutto anomala assunta in proposito dal CDA dell’ASI nella sua ultima riunione.
E quindi? in termini di legge tutti gli atti del Direttore Generale da Maggio scorso dovrebbero essere nulli.

Leave a Reply

Copyright © 2018 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald