0

Rinvio a giudizio per Enrico Saggese ex n. 1 dell’ASI. ( Lo si apprende dalla stampa).

 

Sarebbe stato rinviato a giudizio il 26 febbraio u,s  l’ex Presidente  dell’ASI Enrico Saggese.
Lo si apprende da “il Fatto quotidiano” ( vedi anche  rassegna stampa dell’ASI).
Il rinvio a giudizio per corruzione è insieme ad altre 6 persone.( un altro processo  per tentata concussione è già in corso ormai da anni.)
Si precisa che nel 2017 fu data notizia dalla stampa nazionale  della conclusione degli indagini preliminari a carico di 13 indagati ( anche l’ex Presidente dell’ASI Enrico Saggese)
0

Il Premier Conte riunisce a Palazzo Chigi la Consulta dei Presidenti degli enti pubblici di ricerca.

Si apprende dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri  che il premier Giuseppe Conte ha partecipato il 26 Febbraio us a Palazzo Chigi alla Consulta dei Presidenti degli enti pubblici di ricerca. Nell’incontro, il primo con il Presidente del Consiglio dall’istituzione dalla Consulta nel 2016, è “emersa la necessità di una collaborazione continua e proficua per l’elaborazione di proposte e progetti e in particolare di una strategia pluriennale di ampio respiro per valorizzare e incentivare la qualità della ricerca italiana”.
E’ stata annunciata altresì dal Primo Ministro  la costituzione, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, del Comitato permanente formato da esperti di alta qualificazione, da rappresentanti della Consulta dei presidenti degli enti pubblici di ricerca, nonché da rappresentanti della Conferenza dei rettori delle università italiane, come previsto dall’articolo 8 del decreto legislativo 218/2016, rimasto finora inattuato.
0

L’ASI è sempre in attesa del futuro Presidente. Nel frattempo nasce la collaborazione tra l’ente spaziale italiano e la Federazione di pallavolo.

Si è svolto il 25 febbraio us i a Roma il Diversity Day dell’Agenzia Spaziale Italiana, evento che ha avuto come temi principali “Diversità ed Inclusività” (D&I): due aspetti sui quali negli ultimi anni si è concentrata sempre più l’attenzione di tutti gli ambienti lavorativi, incluso il settore spaziale.
Al convegno ha preso parte tra gli altri l’ex atleta azzurra Nadia Centoni che ha raccontato la sua esperienza tra fila della nazionale tricolore.
Nel corso dell’evento è stata annunciata  la collaborazione tra l’A.S.I. e la Federazione Italiana Pallavolo.
Protagonisti sarannoi l’astronauta italiano Luca Parmitano e la maglia azzurra della nazionale, in partenza nei prossimi mesi verso la Stazione Spaziale Internazionale.
In questi giorni , come è noto, i dipendenti dell’ASI  sono in ansiosa attesa del nuovo Presidente.
A quando il nome?
Prima o poi ci sarà e non sarà Godot.
0

Nel 2022 una vacanza nello spazio nell’Aurora Space Hotel.

Una startup americana sta definendo i dettagli di un modulo spaziale destinato alle persone comuni. Nella navicella, grande come un jet privato, ci sarà spazio per due coppie di turisti. Il costo della vacanza? Circa dieci milioni di dollari per dodici giorni di viaggio. E questo perché l’addestramento è stato ridotto ad appena tre mesi
La start up è Orion Span – con sede a Houston, in Texas.
Aurora Space Hotel ( il nuovo Hotel dello spazio) dovrebbe vedere la luce secondo le ottimistiche previsioni nel 2022.
0

Aeronautica Militare alla ricerca di partners per il lancio di piccoli satelliti.

 Dopo la lettera d’intenti firmata il 12 dicembre 2018 ( soggetti partecipanti con AM, CIRA, CNR, Sitael etc),l’Aeronautica militare ha reso pubblico il 25 febbraio us l’avviso per la raccolta delle manifestazioni d’interesse con il quale si chiede agli enti di ricerca e alle università interessate la possibilità di collaborare, nell’ambito della ricerca e sperimentazione nel settore aerospaziale, in una serie di progetti di studio e sviluppo di un lanciatore di piccoli satelliti innovativi da piattaforma aerea, ad esempio i jet Eurofighter.
L’aviolancio di piccoli satelliti, in particolare, rappresenta un campo di ricerca ed approfondimento di forte interesse per la comunità scientifica internazionale nell’ambito del Piano Spaziale della Difesa . Punto di riferimento è l’Aeronautica Militare che ècompetente per lo sviluppo e la promozione di studi di settore per il lancio di satelliti da piattaforme aeronautiche.
0

Fra qualche anno in orbita una stazione solare cinese.

La Cina starebbe seriamente studiando di mettere in orbita una grandissima stazione solare da diversi GW di potenza, posta a 36.000 chilometri di distanza dalla Terra.
L’energia elettrica sarebbe convertita in un fascio di microonde inviato a una stazione ricevente sulla superficie terrestre, dove queste microonde sarebbero riconvertite in elettricità da immettere nella rete
Uuna stazione di questo tipo sarebbe un’inesauribile fonte di energia pulita per l’umanità e potrebbe fornire energia in modo affidabile il 99% delle volte con un rendimento pari a sei volte quello di tutte le centrali solari terrestri.
Nel fotovoltaico terrestre la Cina è già diventata leader globale: per capacità produttiva di pannelli, per potenza totale installata e per la crescita annuale in termini assoluti delle nuove installazioni.
0

A Friedrichshafen il centro di tecnologia aerospaziale di Airbus.

Si ha notizia che a Friedrichshafen ( Germania) è stato  inaugurato il centro di tecnologia spaziale e di integrazione satellitare di Airbus.
Si tratta del centro  più moderno d’Europa.
 Noto come Integrated Technology Center (ITC), il centro ha triplicato l’area dedicata alle camere bianche destinate alla costruzione di satelliti, sonde, strumenti spaziali e tecnologie sperimentali. Con una superficie totale di 4.200 metri quadrati, questo edificio estremamente complesso è stato costruito in soli due anni, con un costo complessivo di circa EUR 45 milioni.
0

Presidenza dell’ASI: tutto procede,ma come?

Tutti si domandano: a quando il Presidente dell’ASI?
Rimarrà in sella anche il commissario straordinario almeno fino alla Ministeriale dell’ESA?
Ed ancora il 19 Marzo pv quale sarà il verdetto del TAR Lazio sul ricorso dell’ex Presdente dell’ASI Battiston contro la revoca del suo mandato?
Si susseguono anche altre domande  come queste: chi saranno i nuovi consiglieri d’amministrazione dell’ASI di competenza di altri Ministeri oltre il MIUR coivolti negli affari spaziali e componenti del comitato di palazzo Chigi presieduto da l sottosegretario Giancarlo Giorgetti?
( Invero il vice Presidente Di Maio, nel suo ruolo di Ministro dello Sviluppo economico designò Maurizio Cheli che fu ricevuto  anche dalla sindaca di Torino Appendino.)
Insomma siamo di fronte ad un coacervo di domande tra loro strettamente interconnesse.
Come si dice nel gergo politichese del momento. si troverà la quadra soprattutto tra i partiti di Governo?
E scusate dimenticavamo…………
E’ cristallizzata la cinquna dei candidati alla Presidenza dell’ASI?
Situazione complessa ed intrigante.
Stiamo a vedere!
0

MIUR: il Prof.Rodolfo Guzzi coordina il Comitato di valutazione dei Piani Triennali di Attività, dei Progetti Bandiera e Progetti di Interesse.

Si apprende   che il professore Rodolfo Guzzi è stato recentemente  nominato coordinatore del Comitato di valutazione dei Piani Triennali di Attività, dei Progetti Bandiera e Progetti di Interesse da attuare da parte degli Enti pubblici di ricerca vigilati dal Ministero dell’istruzione, dell’Università e della ricerca, inseriti nei rispettivi Piani Triennali di Attività
Il Comitato avrà in particolare il delicato  compito  di procedere alla valutazione scientifica dei singoli Piani Triennali di Attività, nonchè alla valutazione dei Progetti Bandiera e Progetti di Interesse  approvandone anche i relativi finanziamenti.
Rodolfo Guzzi ha insegnato fisica, geofisica,  e climatologia in numerose università italiane ed estere ed ha ricoperto al tempo stesso responsabilità di alto livello nell’agenzia spaziale italiana, nel CNR e nell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.
Al Prof. Guzzi i nostri migliori auguri di buon lavoro.
0

Aerospazio; non c’è due senza tre. Imminente anche la risoluzione del Movimento Cinque Stelle?

Mentre il comitato interministeriale per lo spazio di Palazzo Chigi è arrivato qualche giorno fa alla sua terza riunione, alla Camera dei deputati ed in particolare presso la Commissione Cultura, si moltiplicano le  risoluzioni sullo spazio.
Una settimana fa è stata presentata quella della Lega, qualche giorno fa è stato il turno della risoluzione del PD  proprio in coincidenza dell’epilogo dei lavori del comitato di valutazione per la scelta della rosa dei candidati alla Presidenza dell’ASI
Per quanto sia dato sapere sarebbe imminente anche  la presentazione della  risoluzione targata M5S.
 Per ora non ci sono dettagli sul nuovo documento che verrà presentato, con ogni probabilità, la prossima settimana.
Il documento pentastellato dirà qualcosa di nuovo, oòtre le consuete frasi sull’importanza dell’aerospazio e dell’industrie piccole e medie  inserite nel contesto spaziale?
Lo speriamo vivamente, tenendo conto anche della poca chiarezza che tuttora permane nel settore spaziale.
Emblematica sempra proprio, stando alle notizie che circola, è la nomina del presidente dell’ASI.
Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald