0

Continua la discussione sul disegno di legge per il riordino spaziale.

Si informa che nella pressima settimana riprende  presso la Commissione attività produttive della Camera dei Deputati la discussione sul progetto di legge approvato al Senato relativo a”Misure per il coordinamento della politica spaziale e aerospaziale e disposizioni concernenti l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia spaziale italiana”.
0

Coordinamento spaziale: qualcosa si muove alla X Commissione parlamentare della Camera.

Dopo circa 5 mesi, cioè da quando è approdato alla Camera dei Deputatim il disegno di legge “misure per il coordinamento della politica spaziale ed aerospaziale e disposizioni concernenti l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia spaziale italiana”inizierà ad essere discusso presso la X commissione in sede referente. a partire dal 5 ottobre pv.
Il relatore sarà l’onorevole Benamati.
Dunque , al bando le pessimistiche previsioni e tempi brevi di approvazione?

0

Strategia italiana per l’Artico: audizione parlamentare.

Prosegue l’indagine conoscitiva sulla Strategia italiana per l’Artico.
In tale contesto il 21 giugno pv, la Commissione Esteri della Camera  svolgerà l’audizione di rappresentanti dell’Agenzia spaziale italiana (Asi) e dell’industria Telespazio/e-geos.
0

L’interpellanza parlamentare sull’ASI: il testo completo.

Per completezza di informazione questo è il testo integrale dell’interpwllanza parlamentare sull’ASI, di cui abbiamo dato informazione nel precedente articolo.

0

In Parlamento una dura interpellanza sull’Agenzia Spaziale Italiana.

E’ stata presentata da parlamentari del Movimento Cinque Stelle una circostanziata interpellanza parlamentare al Governo ed in particolare al Ministro del MIUR, al Ministro degli Affari Esteri ed a quello dello Sviluppo Economico sull’ attività spaziale dell’ASI con particolare riferimento alla situazione dei direttorati dell’ESA.
Queste sono le conclusioni dell’interpellaza che i lettori possono trovare negli atti del Parlamento
se intendano verificare, per quanto di competenza, quale prassi operativa sia stata eseguita dalla dirigenza dell’Asi, nella presentazione delle candidature italiane ai direttorati dell’Esa, ovvero se le nomine siano state discusse, concordate e negoziate con lo stesso Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, con la direzione generale per la mondializzazione e le questioni globali e con l’ambasciatore presso l’Ocse, e se i candidati italiani proposti fossero provvisti di qualificate competenze spaziali;
quali iniziative il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca intenda intraprendere in qualità di Ministero vigilante, al fine di sostenere l’Asi nelle relazioni con gli altri Paesi membri dell’Esa e di difendere gli interessi sia economici che industriali dell’Italia dato che, nonostante le notevoli risorse investite, l’Agenzia spaziale italiana ha perso le nomine in posizioni apicali e, come nel caso del quinto astronauta, continua ad essere penalizzata rispetto a Germania e Francia o addirittura rispetto a Paesi che contribuiscono solo al 5 per cento del finanziamento totale dell’Esa;
se intenda chiarire i motivi che hanno portato la dirigenza dell’Asi a delegare l’Esa nel monitoraggio della missione ExoMars, ovvero a non assumersi quelle che gli interroganti giudichino le responsabilità di primo finanziatore, quindi leader della missione.
0

Il riordino delle competenze spaziali ora all’esame della Camera dei deputati.

Il disegno di legge sul riordino delle attività aerospaziali approvato dal Senato nei giorni scorsi è stato trasmesso dal prersidente del Senato  alla Camera dei deputati per il prosieguo dell’esame parlamentare.
0

Anche il CIRA nel tour campano della Commissione Cultura della Camera dei deputati.

La Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati è in Campania in questi giorni.
Moltissime sono le visite previste nelle realtà più importanti dal punto di vista culturale e scientifico. Tra queste  è programmato anche l’incontro con i rappresentanti del CIRA.
0

Il video dell’audizione parlamentare del Direttore Generale dell’ESA.

Riteniamo utile fornire il link dell’audizione parlamentare del Direttore Generale dell’ESA tenutasi alla X commissione attività produttive della Camera dei deputati in occasione della discussione sulla space economy.
Il Direttore Generale dell’ESA, come abbiamo già posto in evidenza nel precedente articolo parla tra l’altro dell’eventuale volo ulteriore di Samantha Cristoferetti condizionato dal bambino nato.
Sono fatti poi così importanti ?
0

L’audizione in Parlamento del Direttore Generale dell’ESA.

Si è tenuta presso la Commissione attivitò produttive della Camera l’audizione di Jan Woerner, direttore generale dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa)
Sono stati affrontati diversi temi dall’importanza del razzo Vega e dell’industria attiva in Italia, fino agli astronauti italiani, con il possibile secondo volo nel 2019 per Samantha Cristoforetti, e il lavoro per aumentare la visibilità del centro Esrin a Frascati.
Molte domande sono state poste dai parlamentari sui ritorni economici ed industriali  del contributo italiano in ESA.
Il Direttore Generale avrebbe dato moltissime rassicurazioni ed avrebbe rilevato come l’Italia sia una tessera importante del sistema spaziale europeo.
Bontà sua dal momento che l’Italia investe moltissimo in ESAed un’ulteriore prova è proprio l’impegno profuso avalle della Conferenza ministeriale di Lucerna!
 Sul tema dei voli spaziali il direttore generale dell’Esa ha poi ricordato che si vuole “garantire a tutti gli astronauti della classe 2009 un’altra possibilità di volo”  Quindi anche per Samantha Cristoforetti potrebbe esserci un’altra possibilità, ma dipenderà anche dal bambino e dalla cooperazione con la Nasa”.
 La guida dell’agenzia spaziale americana, ha osservato infine Woerner, potrebbe cambiare con la nuova amministrazione “e non sappiamo che cosa potrà succedere”.
0

Nell’audizione odierna del Prof. Battiston in Parlamento si è parlato anche della situazione del CIRA.

Si è tenuta oggi, come è stato preannunciato, l’audizione del Presidente dell’ASI Roberto Battiston presso la X commissione della Camera dei Deputati sul tema della politica spaziale europea.
Dal video dell’audizione  emerge come sia stata un’audizione a tutto campo in qianto alcuni deputati, pur ricomoscedo il ruolo italiano in Europa, hanno criticato molte situazioni come quella relativa ai direttorati in ESA di cui soltanto uno è stato riservato all’Italia.
E’ stata un’occasione per incentrare anche l’attenzione sulla critica situazione del CIRA che presenta da qualche mese un nuovo management.
Non intendiamo al momento fare commenti, dal momento che sono temi da noi più volte trattati criticamente e pertanto vi consiglioamo di vedere il video che a nostro avviso appare molto interessante.
Ci permettiamo notare comunque con soddisfazione come gli interventi dei parlamentari fossero molto competenti ed informati.
Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald