0

Operatori ecologici spaziali.

Si ha notizia del recente stanziamento da parte dell’ESA di 86 milioni di euro per sviluppare la prima missione per la rimozione di un detrito spaziale.
La Commessa è stata affidata ad una start up svizzera. di cui si occuperà la startup svizzera.

Si tratta della  ClearSpace.
L’obiettivo sarà rimuovere l’adattatore Vespa (Vega Secondary Payload Adapter), un residuo del secondo volo del vettore Vega che nel 2013 mandò in orbita il satellite Proba-V dell’ESA.  L’adattatore è stato lasciato in un’orbita di smaltimento graduale tra 801 e 664 km di altitudine.

Leave a Reply

Copyright © 2021 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald