0

L’imminente nomina del nuovo addetto spaziale a Washington : il Governo ai ferri corti?

Divampano le polemiche nella maggioranza di Governo non solo per lo scottante tema della candidatura italiana in ESA che vedrebbe in alternativa alla candidata ufficilale del Governo, Simonetta di Pippo, Roberto Battiston.
A tale riguardo il Giornale “La Verità” del 16 ottobre 2016 scrive;
“Nei prossimi giorni non sarà scelto solo il nuovo direttore ma anche per la nomina dell’addetto spaziale a Washington.generale dell’Esa (Agenzia spaziale europea), ma l’esecutivo dovrà scegliere anche il sostituto di Roberto Vittori, che dopo 8 anni lascia la capitale degli Stati Uniti. A marzo la strada sembrava spianata per Aniello Violetti, vice di Carlo Massagli, ma in agosto è stato indetto un bando di selezione da parte della Farnesina.
“Il controllo dello spazio sta diventando un vero e proprio campo di battaglia per il governo di Giuseppe Conte. Dopo lo scontro in corso per il nuovo direttore generale di Esa (Agenzia spaziale europea) tra Simonetta Di Pippo, appoggiata anche dall’ex ministro degli Esteri Massimo D’Alema, e Roberto Battiston, sostenuto dall’ex premier Romano Prodi (non a caso Battiston ne ha sposato la nipote), la maggioranza giallorossa si è accesa un’altra sfida, quella per il nuovo addetto spaziale all’ambasciata di Washington. Il ruolo è stato ricoperto negli ultimi 8 anni da Roberto Vittori, considerato uno dei migliori astronauti italiani anche perché in alcuni test nel corso che i nostri piloti seguono negli Usa ha superato persino gli americani. L’incarico è di prestigio, sia per il ruolo, sia per lo stipendio, sia perché trampolino di lancio nella carriera militare. Non a caso Vittori è diventato generale dell’aeronautica. Il suo tempo negli Stati Uniti è terminato. Del resto l’incarico ha durata di 2 anni, prorogabili a un massimo di 8. Il governo ne è stato informato all’inizio dell’anno.”
Sono subito incominciate le grandi manovre a Palazzo Chigi ed il giornale dell’opposizione non risparmia critiche ironiche a componenti dello staff del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro Presidente del Comint-.Riccardo Fraccaro.

Leave a Reply

Copyright © 2020 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald