0

Agenzia Spaziale Italiana: la prognosi sembra riservata.

E’ trascorso un anno dalla nomina del Presidente dell’ASI in carica.
Questa è la situazione:
Un consiglio d’amministrazione nei ranghi ridotti di 2 persone più il Presidente.
Una situazione gestionale oggetto di pesanti critiche da parte della Corte dei Conti ( vedi ultima relazione) che solleva pesanti richiami in termini di trasparenza, con particolare riferimento ai rilevanti contratti industriali emessi. nonchè sullo specifico fatto che non si proceda sollecitamente alla scelta del Direttore generale sulla base della selezione completata inn ASI da tempo.
Inoltre ( la notizia è recente) il CDA  avrebbe rigettato la nuova macro organizzazione dell’agenzia presentata dal Presidente sulla base di direttive concordate con il Comint.
Insomma una vera confusione e per di più una mancanza di sintonia tra Comint e Consiglio d’amministrazione dell’Ente.
Che si metta riparo prima di raggiungere un punto di non ritorno!

Leave a Reply

Copyright © 2020 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald