0

Il satellite degli Emirati Arabi Falcon Eye 2 sarà posto in orbita a marzo 2020 con la Soyuz e non con il lanciatore Vega.

Si apprende che Arianespace lancerà il satellite da ricognizione Falcon Eye 2 degli Emirati Arabi Uniti su una Soyuz a marzo, senza attendere che il razzo Vega riprenda a volare dopo il fallimento di alcuni mesi fa che portò alla distruzione in volo del satellite emiratino di ricognizione Falcon EYe 1.
Il disastro causò peraltro un richiesta di indennizzo assicurativo di $415 milioni.
L’importante notizia è stata data da Arianespace e Airbus Defence a SpaceNews.
Stéphane Israël, CEO di Arianespace, ha precisato in particolare al riguardo che Airbus, il produttore del satellite, ha chiesto di passare da Vega a Soyuz per evitare ulteriori ritardi nel lancio del satellite Falcon Eye 2.
Tutto regolare nel cambio di programma o permangono problemi sul Vega e sul suo futuro su cui l’Italia si è impegata anche con consistente esborso finanziario nella Conferenza dell’ESA tenutasi a Siviglia nel Novembre scorso?
Qualè la posizione ufficiale della società Avio sulla delicata materia ?

Leave a Reply

Copyright © 2020 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald