0

Un’agenzia per lo Spazio coordinata soltanto da un Direttore Generale e senza Presidente e Consiglio d’Amministrazione.Perchè non attuare immediatamente questa riforma? Ed ancora i fondi spaziali continuano ad essere nel bilancio del MIUR?

Nel Consiglio dei Ministri del 2 dicembre 2019,su proposta del Ministro della difesa Lorenzo Guerini è stato confermato, fino al termine dell’attuale mandato, l’ing. Gian Carlo ANSELMINO nell’incarico di Direttore generale dell’Agenzia Industrie Difesa.
Diamo notizia di questa nomina perché  più volte abbiamo scritto su questo blog che L’Agenzia Spaziale Italiana dovrebbe essere semplificata dal punto di vista organizzativo ricalcando  proprio il modello organizzativo dell’Agenzia Industria difesa  in cui l’unica figura di vertice è il Direttore Generale.
L’idea non è affatto nuova perché a tale  proposito fu presentato in Parlamento un progetto di legge in  cui l’unico Vertice è il Direttore Generale.
Ovviamente la rivisitazione dell’ASI dovrà essere applicata nell’ambito della Presidenza del Consiglio ai sensi  della legge 7/2018 sul riordinamento spaziale.
Non è secondario peraltro considerare il fatto che i cospicui finanziamenti spaziali (vedi i recenti rilevanti esborsi all’ESA), secondo le leggi vigenti rimarranno nel bilancio del MIUR, attuale Ministero Vigilante dell’ASI.
Pertanto con urgenza dovrebbe essere rivista anche la legge 7/2018 ed anche prima del varo definitivo della legge di stabilità 2020,

Leave a Reply

Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald