0

Poltrone di peso: quelle degli addetti spaziali.

 

Si ricorda che al fine di rafforzare l’azione internazionale dell’Italia nel settore dello Spazio, anche attraverso una presenza continuativa ed organica di funzionari dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) presso le Rappresentanze diplomatiche italiane all’estero, il 23 dicembre 2011 è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e l’ASI. In tale contesto rientrano gli importanti incarichi degli addetti spaziali a Bruxelles ed a Washington.
Per quanto riguarda il primo per il quale l’ASI ha indetto un bando  e tanto di commissione selezionatrice. abbiamo avuto occasione di intervenire con più articoli ponendo in evidenza alcune incongruenze tra modalità del bando e criteri di valutazione della commissione di valutazione.
Per quanto riguarda ci domandiamo se sia ancora addetto spaziale Roberto Vittori che, peraltro, è un astronauta dell’ESA (dipendente dell’ESA e distaccato all’ASI?)

Leave a Reply

Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald