0

E’ avviato il bando internazionale per la cessione di Piaggio Aero Industries e della controllata Piaggio Aviation.

Parte formalmente il bando internazionale per la cessione dei complessi aziendali di Piaggio Aero Industries e della controllata Piaggio Aviation, le due società attualmente in amministrazione straordinaria che operano sotto il marchio Piaggio Aerospace.

Accade dopo un annuncio pubblicato su alcuni giornali economici e dopo aver ricevuto l’autorizzazione dal Ministero dello Sviluppo Economico

Piaggio Aerospace si presenta ai potenziali compratori con un portafoglio ordini in esecuzione pari a 450 milioni di euro, cui si aggiungeranno a breve ulteriori accordi per altri 450 milioni, portando così il totale del portafoglio ordini a 900 milioni di euro.

Il Gruppo Piaggio Aerospace – che controlla negli Stati Uniti anche la consociata Piaggio America – opera nei business Velivoli e Motori. Il primo è dedicato alla progettazione, costruzione e manutenzione di velivoli civili e militari e comprende le attività di customer service. Il business Motori è invece dedicato alla costruzione e manutenzione di motori aeronautici.

Vi sarà tempo fino al  3 aprile 2020 per inviare al Commissario Straordinario le manifestazioni di interesse.

0

Incontro italo francese a Napoli: consultazioni in ambito spaziale nell’auspicio della firma di un accordo bilaterale.

Nel vertice italo francese del 27 febbraio us si è parlato anche di collaborazione spaziale bilaterale, come è posto in evidenza dal sito del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Continueranno le consultazioni in vista di un accordo bilaterale.
0

Jean-Yves Le Gall continuerà ad essere al momento presidente del CNES. Potrebbe far parte di una strategia francese per la successione alla direzione del’ESA?

Jean-Yves Le Gall è ancora a capo del CNES sebbene il suo mandato sia terminato all’inizio di febbraio.
Lo apprendiamo dalla stampa francese.
Secondo alcuni analisti il Presidente del CNES sarebbe anche candidato alla direzione generale dell’ESA  ove il mandato di Johann-Dietrich Wörner  scade a metà del 2021.
Oggi, naturalmente, vi sono contendenti per succedere a Jean-Yves Le Gall a capo del CNES, o almeno nomi che circolano per sostituirlo, a cominciare da quelli del capo di Arianespace Stéphane Israël,.
Insomma i Francesi sperano di subentrare ai tedeschi in ESA-
E l’Italia sta a guardare?
0

Incombono pesanti incertezze sulla missione Exomars: potrebbe essere ritardata.

La missione ExoMars corre forti rischi.

Potrebbe essere ritardata o addirittura annullata.

La decisione definiva è prevista per il 12 marzo prossimo quando vi sarà incontro tra i direttori generali dell’ESA e dell’Agenzia Spaziale Russa.

Alcuni dettagli si evincono dalla stampa francese.

Nell’ipotesi molto probabile di un rimando della missione, molte potrebbero essere  le ripercussioni anche per l’Italia che è fortemente impegnata nel programma.

0

Oriana Fallaci e l’Agenzia Spaziale Italiana.

Sabrina Impacciatore è la protagonista del primo docu-film di Illuminate, prodotto da Anele in collaborazione con Rai Cinema per restituire alle nuove generazioni la memoria e l’eredità di 4 donne italiane straordinarie-

E’ programmato per venerdì 28 febbraio alle 23 su Rai3.

L’attrice ricostruisce in particolare l’affascinante storia di una giornalista, inviata di guerra, reporter e femminista che ha segnato la storia del giornalismo italiano e mondiale.

Lo fa nella prestigiosa  sede dell’agenzia spaziale italiana dove l’attrice incontra parenti, amici e colleghi che la aiutano a ricostruire il profilo più intimo e privato della giornalista.

0

Viaggio di Macron a Napoli. Incombe il coronavirus.

Si apprende che prima della partenza per Napoli, dove oggi guiderà la delegazione francese al vertice bilaterale con l’Italia, il presidente francese Emmanuel Macron si è recato all’ospedale  Pitié-Salpetrière, uno dei principali nosocomi parigini, dove ieri è morto il primo francese affetto da Coronavirus.
0

Incontro bilaterale Italia-Francia a Napoli. Mancherebbe nel menù il piatto spaziale.

Dopo molte incertezze, complice anche il coronavirus, il summit Italia- Francia si terrò a Napoli il 27 febbraio 2020.
Mancherebbe tuttavia, come è riportato dall’informatissimo Enrico Ferrone de ” L’Indro” l’accordo spaziale  che , secondo molti analisti del settore, potrebbe mettere l’Italia, il secondo Paese finanziatore dell’ESA, in una sfera di sostanziale sudditanza alla Francia.
0

Darmstadt, centro dell’ESA: divieto di accesso per scienziati lombardi, veneti ed emiliani per effetto coronavirus.

 Nella sede operativa dell’Agenzia spaziale europea (Esa) di Darmstadt, città tedesca nella regione Assia, sarà acceso il Metis, lo strumento costruito dagli scienziati italiani e  montato sul Solar Orbiter, la sonda partita da Cape Canaveral con l’obiettivo di recepire informazioni sul Sole.

Ebbene l’Esa avrebbe  comunicato che nella sede operativa dove avverrà l’accensione non potranno accedere i quattro scienziati del team provenienti da Lombardia, Veneto ed Emilia, regioni interessate dal focolaio del virus: ammessi solo due scienziati di Firenze.

Lo si apprende dalla stampa italiana.

Sarà vero?

0

Inaugurazione dell’Università della Tuscia:prolusione della Prof.ssa Amalia Ercoli Finzi.

Si apprende che  Giovedì  27 febbraio alle ore 10.30 all’Auditorium di S. Maria in Gradi si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico 2019-2020 dell’Università della Tuscia.
Dopo gli interventi istituzionali,  Amalia Ercoli Finzi, professoressa onoraria del Politecnico di Milano  parlerà sul tema: ”Nello Spazio Senza Confini”.
0

Semaforo verde al Senato per il decreto legge sull’istituzine di due distinti dicasteri per l’Istruzione e l’Università e la ricerca scientifica.

Il 26 febbraio 2020 il  Senato  ha dato via libera al decreto legge sullo spacchettamento del Ministero unico dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca scientifica e la conseguente istituzione di due distinti dicasteri, quello dell’Istruzione e quello dell’Università e della Ricerca.

ll Ministero dell’Istruzione ha competenze sull’istruzione scolastica e sull’istruzione tecnica superiore. Al Ministero dell’Università e della Ricerca sono attribuite le funzioni e i compiti in materia di istruzione universitaria, di ricerca scientifica e tecnologica e di alta formazione artistica musicale e coreutica.

I voti a favore sono stati 138, quelli contrari 94, le astensioni sette.

Il provvedimento, che deve essere convertito in legge entro il 9 marzo 2020, passa ora all’esame della Camera.

Copyright © 2020 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald