0

Le consulenze e le collaborazioni nel CIRA: molte sono per esperti legali.

Più volte abbiamo ritenuto di soffermarci sulle consulenze e le collaborazioni assegnate nell’ambito degli Enti di ricerca.
Prendiamo ad esempio in considerazione quelle svolte nel CIRA desunte dal sito istituzionale del Centro di ricerca ed in particolare dalla sezione relativa all’Amministrazione Trasparente.
Ebbene si legge che moltissime sono connesse ad attività legali come  assistenza legale, giudiziale e stragiudiziale.procedure di aggiudicazione gare,recupero crediti, paree su componenti organismo di vigilanza.
0

Molti i candidati alla Presidenza dell’ASI con molteplici esperienze anche in campo militare.

Abbiamo dato notizia qualche giorno fa del fatto che la Procura militare ha ritirato il ricorso contro l’assoluzione del generale Pasquale Preziosa accusato a suo tempo di “accanimento” contro un altro generale dell’Aeronautica.      -
Ebbene l’ex Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica già interpellato dal Ministro Bussetti  come commissario straordinario dell’ASI ( vedi l’intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno del 12/01/2019), avrebbe senza dubbio tutti i titoli per concorrere alla Presidenza dell’Agenzia Spaziale.
Se ne parla molto in questi giorni.
In tal caso nel  settore spaziale nazionale  vi sarebbero   un ex Capo di stato Maggiore dell’Aeronautica all’ASI e un Ammiraglio di Squadra navale alla Presidenza del consiglio dei Ministri.
0

Le consulenze al MIUR.

Proprio qualche giorno fa è stato pubblicato sul sito internet del MIUR l’ultimo aggiornamento sgli incarichi e consulenze degli uffici del Ministero.
Secondo “la notizia”si possano contare 12 collaboratori  che lavorano negli uffici.
L’organo citato fornisce un quadro delle varie posizioni.
Tra gli altri, oltre ad un esperto per le scienze motorie, vi sarebbe anche un giovane filosofo per la cura dei testi ed interventi del Ministro. ( sempre secondo quanto riporta l’organo di stampa citato.).
0

Presidenza dell’ASI: è avviata la presentazione delle candidature.

La procedura per la selezione del Presidente dell’ASI è operativa e da qualche giorno è possibile presentare le domande.
Saranno pochi o molti i candidati? E’ prematuro dirlo.
Una cosa è certa. I candidati dovranno conoscere la materia spaziale  e dovranno essere dotati di competenze scientifiche e manageriali.
Potrebbero non essere in molti.
Insomma il bando sembra a maglie strette.
Intanto una curiosità.
Non si parla da mesi di Maurizio Cheli, designato  dal Ministro dello Sviluppo economico Di Maio,  come consigliere d’amministrazione dell’ASI, prima del dimissionamento di Battiston da Presidente dell’ASI.
 Si candiderà alla Presidenza dell’agenzia spaziale ?
La domanda si pone parimenti per coloro che parteciparono al bando di Presidente dell’ASI, quando fu riconfermato Roberto Battiston nel maggio 2018.
Ed ancora si presenterà anche l’attuale commissario straordinario dell’ASI?
0

Comitato di selezione per la nomina del Presidente dell’ASI. Dovrà svolgersi tutto nella direzione della necessaria ” terzietà”

Dopo qualche giornata di vacanza in coincidenza delle festività di Capodanno, riprendiamo a scrivere, anzitutto augurando buon anno a tutti i lettori.
Non possiamo non dedicare il primo articolo all’Agenzia Spaziale che, sta attraversando un travagliato periodo soprattutto dopo la revoca del mandato di riconferma a Presidente dell’ASI del Prof Battiston il cui ricorso contro l’estromissione da parte del MIUR sarà discusso nel merito  dal TAR del Lazio il 19 marzo 2019.
Attendiamo intanto con interesse i lavori del Comitato di selezione che dovra indicare al Minstro Bussetti, nonchè al comitato interministeriale per lo spazio ( di cui è richiesto il parere) una ristretta rosa di candidati idonei per la presidenza dell’ASI.
Il comitato di selezione , come è noto , è composto ( lo ricordiamo) dai  professori Ercoli Finzi, Bussoletti, Maltoni e Rotundi che si aggiungono al prof Ferrari che non si era dimesso dal precedente Comitato presieduto dal Prof Maffei.
Tra costoro compaiono anche principal investigators di progetti finanziati dall’ASI.
In questo delicato periodo procedurale potranno  costoro continuare a svolgere ricerche per l’ASI?
Non dovrebbero essere per ragioni procedurali e di trasparenza essere veramente “terzi” all’ASI , anche per evitare potenziali conflitti di interesse nei confronti dei soggetti candidati alla Presidenza?
Sono soltanto questioni di opportunità che ci sentiamo di sottoporre alle autorità Vigilanti , attesa l’estrema delicatezza della complessiva vicenda dell’ASI.
0

Il futuro presidente dell’ASI dovrebbe avere anche capacità manageriali. Forse per una migliore scelta delle candidature anche il comitato di selezione andrebbe opportunamente integrato.

Sembra non esserci ancora ad oggi  il decreto diramato dal MIUR, sebbene  i nomi siano stati già diramati dal numero uno dello spazio nazionale e cioè il sottosegretario Giorgetti, presidente del comitato interministeriale di Palazzo Chigi, nel corso della recente audizione alla Commissione Attività Produttive  Camera dei Deputati.
Dovrebbero essere fissati dal nuovo comitato requisiti  più ampi che prevedano anche caratteriche manageriali e non soltanto prettamente scientifiche per tenere conto in modo più adeguato  di quanto  sia prescritto nella  legge spaziale in vigore e cioè la 7/2018. Questo appare essere l’orientamento del MIUR.
Non si può  che essere d’accordo, soltanto che, a nostro modesto avviso, anche il comitato di selezione dovrebbe essere opportunamente  integrato con qualche esperto con capacità manageriali, proprio per valorizzare una scelta di un Presidente idoneo a dirigere una struttura, come quella dell’ASI, che, in accordo con la nuova legge, va cambiando radicalmente la sua originaria fisionomia.
0

Finalmente nascerà a Napoli la scuola superiore meridionale.

La conferma è arrivata in questi giorni anche dal Ministro dell’Istruzione Bussetti
 Con un investimento triennale  previsto di circa 50 milioni di euro  , aprirà a Napoli la nuova Scuola Superiore Meridionale.
Si tratta di  un progetto che nascerà all’interno della Federico II (Università di Napoli) e a cui collaboreranno il Ministero dell’Istruzione, la Federico II, la Federazione delle Scuole Superiori (S. Anna, Normale e Pavia).
E’ prevista  anche l’assunzione di nuovi e giovani ricercatori e docenti universitari che verranno impiegati nel progetto, la scuola organizzerà corsi di dottorato di ricerca, master, ordinari e di laurea magistrale in collaborazione con le scuole universitarie federate e con altre università.
0

Leonardo Finmeccanica: importanti decisioni organizzative.

Si apprende che in una recente riunione del Consiglio d’Amministrazione di Leonardo,è stata deliberata  la costituzione, a diretto riporto dell’Amministratore Delegato, della nuova Divisione Electronics, con l’obiettivo di ottimizzare l’organizzazione del comparto Elettronica per la Difesa e Sicurezza e affrontare adeguatamente le sfide tecnologiche e competitive che caratterizzano un business strategico per Leonardo ed in forte crescita.
Nella nuova Divisione confluiranno le attuali Divisioni: Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale, Sistemi Avionici e Spaziali e Sistemi di Difesa”, è scritto. La responsabilità della nuova Divisione viene affidata a Norman Bone.
E’ stato anche deliberato che è stata costituita a diretto riporto dell’amministratore delegato  Divisione Cyber Security, sita a Genova, nella quale confluiranno la LoB Cyber Security & ICT Solutions e la LoB Homeland Security & Critical Infrastructures della Divisione Sistemi per la Sicurezza e le Informazioni (SSI)”, ieri il gruppo capeggiato da Profumo ha comunicato “che a far data dal 21 gennaio 2019 la responsabilità della suddetta Divisione è assegnata a Barbara Poggiali”.
0

Primo decreto del Commissario Straordinario dell’ASI: la nomina del Direttore Generale.

Il primo decreto assunto  dal Commissario Straordinario nell’esercizio delle funzioni del Consiglio di amministrazione ha per oggetto
 “Nomina del Direttore generale dell’Agenzia Spaziale Italiana ai sensi dell’art. 7, comma 2, lettera f) dello Statuto dell’ASI”;
Trattasi della riconferma della Direttrice Generale Anna Sirica.
Lo si desume dal sito dell’ASI ed in particolare dalla pubblicazione dei vincitori degli ultimi concorsi espòetati in ASI.
0

Il Consiglio di Ministri formalizza la nomina di Zaccheo a Presidente dell’ENAC.

Come da noi è stato anticipato in precedenti articoli, il Consiglio dei Ministri nella seduta del 12/12/2018 ha approvato,su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli, l’avvio della procedura per la nomina del dott. Nicola ZACCHEO a Presidente dell’Ente nazionale per l’aviazione civile  (ENAC).
Sulla proposta verrà quindi acquisito il parere delle competenti Commissioni parlamentari.
Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald