0

Il Movimento Cinque stelle annette molta importanza alle attività spaziali ed al loro ruolo strategico.

“Per questo, da quando nel Governo Conte II abbiamo preso le redini del Comitato interministeriale per le politiche relative allo spazio e all’aerospazio, abbiamo avviato una precisa e puntuale strategia di posizionamento italiano nelle dinamiche internazionali relative allo spazio attraverso l’Agenzia Spaziale Italiana.”

Sono affermazioni del sottosegretario al MAE Manlio di Stefano in un post del blog delle stelle dedicato alle attività spaziali.

0

Nella rete informatica GARR entra come socio l’INAF.

Si apprende che l’Istituto nazionale di astrofisica è entrato  a far parte dell’Associazione Consortium Garr che gestisce la rete della ricerca e dell’istruzione italiana.
Secondo  Nichi D’Amico (presidente Inaf): «Il traffico dati tra i vari poli della rete dell’Inaf alla quale stiamo lavorando sarà ingente e costituisce una delle principali sfide della nostra partecipazione alle infrastrutture astronomiche globali e le prestigiose missioni spaziali del futuro»
0

E’ iniziata la missione NASA Mars 2020.

La notizia è di qualche ora fa.
La missione della NASA Mars 2020, con a bordo il rover Perseverance e il piccolo elicottero-drone Ingenuity, è partita il  30 luglio 2020, alle 13:50 italiane dalla rampa di lancio 41 della base di Cape Canaveral, in Florida.
A mettere in orbita il carico è stato un razzo Atlas V 541 di United Launch Alliance.
0

ASI:gli scorrimenti delle graduatorie del Personale.

In un  articolo  di alcuni giorni fa ci siamo soffermati sul fatto che all’ordine del giorno della riunione del CDA dell’ASI  di metà Luglio 2020 vi sarebbero state anche decisioni importanti  sugli  scorrimenti delle graduatorie del personale dell’ASI.

Ebbene la complessa problematica sarebbe stata presa in esame, ma presumibilmente rinviata a date successive.

0

Taglio della produzione di Boeing: ne deriva una chiusura temporanea dell’aeroporto di Grottaglie.

 

Per quanto sia noto, Boeing avrebbe  annunciato un taglio dal 2021 della produzione di grandi aerei commerciali, i jet 787 e 777 e il rinvio al 2022 dell’incremento della produzione del 737 Max. La decisione avrebbe  un impatto anche su Leonardo, l’ex Finmeccanica, di cui Boeing è il principale cliente della divisione aerostrutture. Dal 6 agosto e fino alla fine del prossimo mese ci sarebbe pertanto una fermata collettiva nello stabilimento Leonardo di Grottaglie, presso Taranto, in cui si costruiscono due sezioni di fusoliera del B787.

0

Ancora nulla di definitivo da parte del Governo spagnolo sulla candidatura del Ministro Pedro Duque a direttore generale dell’ESA.

Vi sarà tempo fino al 31 agosto 2020 per la presentazione delle candidature a direttore generale dell?ESA.
Per la Spagna il candidato potrebbe essere il Ministro della scienza e tecnologia Pedro Dique, anche se  per sua stessa ammissione non vi sia ancora alcunché di ufficiale da parte del Governo spagnolo. (vedi stampa spagnola).

La decisione ufficiale del Governo srà comunque adottata al più presto.
Come è noto anche l’Italia è fortemente impegnata nella presentazione della propria candidatura…..e già vi sono polemiche.

0

CDA del’lASI : importanti decisioni sulla fondazione Amaldi?

Ci giunge notizia che si sarebbe tenuto un ulteriore CDA dell’ASI in cui il piatto forte nell’agenda sarebbe stata l’organizzazione della fondazione Amaldi di cui l’ASI e’ il socio di riferimento.
Potrebbe esservi la riconferma dell’attuale Presidente in carica, mentre vi sarebbe  un importante rimpiazzo nella struttura organizzativa della fondazione( sostituzione di un rappresentante dell’ASI con un altro rappresentante?)
Nel Cda si registrerebbero anche posizioni diverse sulla deliberazione assunta su proposta del Presidente.
Si attendono ovviamente conferme sulle ufficiose informazioni.
0

Nomina di Federico Testa a Presidente dell’ENEA.

Si apprende  dal sito del Senato che il Ministro dello sviluppo economico, in data 23 luglio 2020, ha trasmesso – per l’acquisizione del parere parlamentare la proposta di nomina del professor Federico Testa a Presidente dell’ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile .

0

La relazione della Corte dei Conti sulla gestione finanziaria dell’INAF: i rapporti con l’ASI

Giorni fa è stata trasmessa al Parlamento la relazione della Corte dei Conti sulla gestione finanziaria dell’INAF relativa al 2018.
Si  inoltra qui di seguito la relazione integrale in cui sono posti in evidenza  anche i rapporti dell’INAF con l’Agenzia Spaziale Italiana.
E’ significativo tra l’altro il fatto che “dal censimento del personale avente titolo alla stabilizzazione, effettuato ai sensi del d.lgs. n. 75 del 2017, sia  emerso un significativo numero di unità (120) assunte con contratto a tempo determinato, le cui retribuzioni sono coperte da finanziamenti che l’INAF riceve, regolarmente, dall’ASI”.
E’ posto inoltre in evidenza  che l’INAF vanta un credito, nei confronti del presidente e dei componenti del Consiglio di amministrazione in carica nel periodo compreso tra il 2005 ed il 2007, pari a circa trecentomila euro, a titolo di indennità percepite per un importo superiore a quello a cui avevano diritto.

 

0

Prorogato al 30 settembre 2020 il direttore generale facente funzioni del CIRA. Scenario gemello a quello dell’ASI?

Ci domandavamo in precedenti articoli chi sarebbe stato il nuovo direttore generale del CIRA a partire dal 1 agosto 2020, ovvero dalla scadenza del mandato del direttore generale facente funzioni prevista inizialmente per il 31 luglio prossimo.
Ebbene dal sito internet del CIRA si evince che il direttore generale facente funzioni attuale è stato prorogato al 30 settembre 2020-
Giochi non maturi dunque per il futuro del CIRA, così come non sono maturi quelli dell’ASI, agenzia di riferimento, dove tuttora permangono incertezza e precarietà organizzative.

Eppure in entrambi i casi sia nel CIRA, sia in ASI basterebbe dare seguito alle procedure di selezione per il direttore generale, ormai concluse da tempo.

Per il CIRA vi è già la rosa di nomi selezionati dalla commissione presieduta da Zaccheo presidente dell’ENAC e per l’ASI vi è invece quella selezionata dalla Commissione presieduta da Agostini, attuale direttore generale del Demanio.

Non è per caso che vi siano situazioni di stallo dovuti anche a veti  e difficoltà di varia natura?

Copyright © 2020 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald