0

Cina: fallisce un lancio di una start up privata.

Notizie dell’ultima ora.
La Cina avrebbe  tentato un lancio tramite la piattaforma  Pechino LandSpace con l’obiettivo di superare l’orbita terrestre, ma il lancio sarebbe. fallito.
 Il primo tentativo della Cina di raggiungere l’orbita tramite una società di lancio privata è fallito ieri.
La  startup con base a Pechino LandSpace ha tentato il primo lancio del suo razzo Zhuque-1 a tre fasi dal Jiuquan Satellite Launch Center nel deserto del Gobi. Il satellite non avrebbe raggiunto l’orbita.
Questo non è il primo lancio della società, ma sembra che sia stato il primo tentativo di raggiungere l’orbita.
Il programma della start up privata cinese non subirà variazioni Prevede infatti di eseguire 10 lanci nel 2019.
Si ricorda che la società privata LandSpace è stato fondato nel 2015 ed è ormai riconosciuta  come il competitor più avanzato nell’industria spaziale privata cinese.
0

Paolo Nespoli va in pensione come” astronauta”.

Si apprende che Paolo Nespoli , l’ultimo astronauta italiano che è andato nello spazio va in pensione dal 1 novembre prossimo.
Come sarà reimpiegato nello spazio in Italia e con quali funzioni?
0

Presto la forza spaziale statunitense sarà una realtà? L’amministrazione Trump spinge fortemente in tale direzione.

 

La “Forza Spaziale” voluta fortemente da Donald Trump fa discutere.ed ancora non ha avuto l’approvazione definitiva da parte del Congresso statunitense.
Il vicepresidente Mike Pence  proprio nei giorni recenti  ha dichiarato esplicitamente che l’Amministrazione vuole che la spesa per la Difesa nel prossimo futuro includa «una misura che autorizzi l’istituzione della United States Space Force, e un Dipartimento come sesto ramo delle Forze Armate» in modo che «l’America rimanga militarmente dominante nello spazio come lo siamo qui sulla Terra».
 L’amministratore della Nasa Jim Bridestine, inoltre, ha aggiunto che la Forza Spaziale è vitale per preservare tutte le infrastrutture necessarie per l’esplorazione scientifica e migliorare la vita delle persone attraverso attività spaziali commerciali.
Potrebbe essere dunque una realtà già nel breve periodo.
0

Distretto Aerospazio Campano: la visita del Consigliere giuridico economico del sottosegretario di Stato, Giancarlo Giorgetti.

Stefano Gualandris, Consigliere giuridico economico del sottosegretario di Stato, Giancarlo Giorgetti, nel corso del tour svoltosi oggi tra le imprese campane del DAC, Distretto Aerospaziale della Campania il 26 ottobre u,s. ha partecipato ad un tavolo di confronto informale con il CdA del DAC, guidato da Luigi Carrino, durante il quale sono state presentate le caratteristiche del comparto in Campania, la sua compagine e le potenzialità, e sono stati illustrati i principali progetti su cui i soci stanno lavorando.
Così si apprende da Askanews.

0

Spazio. Tutti contro tutti!

Il settore spaziale, diventato un grosso centro di potere fa impazzire e se ne interessa anche Dagospia.
Speriamo che si rassereni il clima, nell’interesse dell’intero comparto spaziale.
0

Lo spazio nazionale stenta a decollare. La partita si ingarbuglia?

Sembra strano, ma è proprio così!
All’indomani della riunione interministeriale dell’ESA che ha visto come Capo della delegazione italiana un rappresentaante del Comitato interministeriale per lo Spazio istituito a Palazzo Chigi,, “la partita spaziale” si è complicata.
Basta leggere gli articoli del Fatto Quotidiano e di Start Magazine per rendersene conto.
Gli ingredienti  della pietanza spaziale sono molti: la persistenza in carica del Presidente dell’ASI, riconfermato dalla ex Ministra del MIUR Fedeli, il pasticcio del CDA dell’ASI, ancora non nominato,i potenziali conflitti di interesse presenti, secondo quanto asserito dalla stampa nazionale ( vedi Fatto quotidiano e relazione della Corte dei Conti sul CIRA) e non ultimi per importanza i rapporti tesi tra Lega e Movimento Cinque Stelle ad oggi ancora non d’accordo sul futuro assetto spaziale nazionale.
Insomma la situazione rimane intricata e complessa.
La realtà è che l’aerospazio rappresenta per il paese un settore di rilevante importanza strategica ed industriale gravido di finanziamenti.
Un vero e proprio centro di potere!
0

La società di consulenza di Marco Airaghi ed Enrico Saggese firma un accordo con il Centro Sperimentale di Pratica di Mare.

 

Nella giornata odierna, presso l’Aeroporto Militare Mario De Bernardi a Pratica di Mare è stato sottoscritto un accordo tra il Centro Sperimentale di Volo di Pratica di Mare e la società di consulenza di On-Air fondata da Marco Airaghi ed Enrico Saggese per la conferma per ulteriori tre anni tra Aeronautica e Società di consulenza.
I dettagli nel sito internet della società di consulenza.
0

Comitato interministeriale per lo spazio: fuoco amico?

Comitato interministeriale: fuoco amico?

Da giorni ci  si domanda quando sarà definito il nuovo assetto spaziale, ivi compresa la nomina dei Vertici dell’ASI.
Noi da tempo,grazie alle nostre informazioni, abbiamo evidenziato in alcuni articoli che vi sarebbe stato ancora da attendere, in quanto non erano ancora ben definiti i rapporti di forza delle due componenti governative Lega e Movimento Cinque Stelle.
Ebbene potrebbe essere proprio cosi.
Basta leggere il Fatto Quotidiano del 26 ottobre 2018 per rendersene conto.
Vi è un duro attacco ( si parla anche di conflitto di interesse forse potenziale o no?) nei confronti di un autorevole rappresentante dello staff de sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.
Riportiamo per dovere di cronaca e ci asteniamo dal commentare fatti  non a nostra conoscenza..
0

La delegazione italiana all’ESA: qualche riflessione.

E’ andato tutto molto bene per l’Italia alla riunione interministeriale dell’ESA che si è svolta nei pressi di Madrid il 25 ottobre us.
Vi sono commenti soddisfatti anche sul sito internet dell’ASI.
Il fatto nuovo, a nostro parere, è la composizione della squadra italiana che vedeva come Capo  dell’ASI. Stefano Gualandris, consigliere economico del sottosegretario alla Presidenza della Repubblica Giancarlo Giorgetti..
La delegazione era composta inoltre da Giuseppe Valditara, direttore del dipartimento per la Formazione superiore e la ricerca del ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, e Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italian. (Asi).
 Qualche commento.
Appare a nostro giudizo molto interessante la presenza nella delegazione italiana del Direttore Generale del MIUR Valditara.
Negli ultimi anni non era mai accaduto, per quanto sia a nostra conoscenza.
Non sorprende invece più di tanto il fatto che la guida della delegazione sia stata affidata ad un rappresentante della Presidenza del Consiglio, che, in applicazione della nuova legge sullo spazio, ha la responsabilità di definire le strategie nazionali del settore. ( Moltissime delegazioni erano addirittura rappresentate dai Ministri competenti del settore)
E l’ASI?
Si avvia a dare il supporto tecnico nel quadro complessivo organizzativo, sempre nel quadro della nuova legge per lo spazio.
0

Le nomine militari al Consiglio dei Ministri.

Si apprende che Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della difesa Elisabetta Trenta, ha deliberato nella riunione del 25 ottobre;
  • il conferimento dell’incarico di Capo di stato maggiore della difesa al generale di squadra aerea Enzo VECCIARELLI;
  • il conferimento dell’incarico di Capo di stato maggiore dell’Aeronautica militare al generale di squadra aerea Alberto ROSSO;
  • l’avvio della procedura per la nomina del Generale di corpo d’armata Agostino BIANCAFARINA a Presidente della Cassa di previdenza delle Forze armate.
In precedenti articoli avevamo già preannunciato sia la nominna di Enzo Vecciarelli, sia quella di Alberto Rosso che è stato fral’altro consigliere d’amminiostrazione dell’Agenzia Spaziale italiana.
Copyright © 2019 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald