0

Le conferenze agostane al Centro Gal Hassin di Isnello.

Moltissime sono le conferenze che si tengono in questo periodo estivo presso il centro astronomico Gal Hassin di Isnello.
Molti sono i conferenzieri e tra questi il Presidente dell’INAF D’Amico ed il Presidente dell’ASI Battiston.
Questt’ultimo parlerà  il 26 agosto pv sull’introduzione alla meccanica quantistica ( per chi non ne sa assolutamente nulla!)
Per chi volesse prepararsi sul difficile argomento può trovare  qualche cosa su internet. 
Si segnala anche la conferenza su pianeti e fagioli del 18 agosto scorso ed il concerto di chiusura dedicato al compianto Giovanni Bignami.
0

Anche il Ghana entra nel club spaziale con il suo primo satellite.

Il Ghana ha il suo primo satellite in orbita.
Si chiama GhanaSat-1 e il suo compito è quello di sorvegliare le coste ghanesi.
Presto potrebbe esservi anche un secondo satellite finalizzato al controllo dello sfruttamento illegale delle miniere o delle foreste del Paese.
Il primo progetto non ha avuto il sostegno economico del governo pur essendo stato applaudito dallo stesso presidente Nana Akufo-Addo. E’ la giapponese Jaxa, l’agenzia di esplorazione aerospaziale, che ha fornito le risorse necessarie per lo sviluppo del satellite. Le ricerche sono state portate avanti da un’equipe di ingegneri ghanesi dell’ Università All Nations di Koforidua. Il satellite è stato consegnato alla stazione spaziale internazionale in giugno attraverso il razzo SpaceX decollato dal Kennedy Space Centeri e messo in orbita in luglio a 420 km d’altitudine.
Non è il primo satellite africano.
. La Nigeria ha già lanciato un suo satellite e molti Paesi quali la stessa Nigeria, il Sud Africa, il Kenya e l’Etiopia hanno delle agenzie spaziali.
 Anche l’Angola ha annunciato per il prossimo anno il lancio di un suo satellite.
 L’Unione Africana, nel 2016, ha adottato l’iniziativa African Space Policy and Strategy  che prevede di realizzare un Programma spaziale africano a dimostrazione dell’interesse e degli sforzi panafricani in questo settore.
0

ASI: un acronimo affollato, quasi come una torre di Babele.

Se consultiamo internet vediamo che l’acronimo ASI è molto frequentato.
Agenzia Spaziale Italiana;
Alleanza sportiva italiana
Automotoclub storico italiano ( il famoso club delle auto storiche)
Associazione de la sommellerie internazionale.
Aziende servizi integrati.
Associazione Scrappers italiane.( Soci donne)
(Si propone di essere un efficace strumento di promozione dello scrapbooking in Italia ovvero un metodo per conservare ricordi in forma di fotografie contenuti in album decorati manualmente.
Insomma vi è l’imbarazzo della scelta
Non sarebbe necessaria per l’Ente spaziale  una diversificazione che consideri un logo  meno comune?
Chissà se Presidente e Direttrice Generale, sempre molto attenti alla strategia della comunicazione,  non propongano un nuovo e moderno acronimo, a pochi mesi dalla scadenza del loro mandato?
0

Missili nord Coreani: aiuti ucraini?

L’edizione americana The New York Times il 14 agosto ha pubblicato   la notizia con il titolo «Secondo i ricercatori, il successo dei missili nordcoreani è connesso ad una fabbrica ucraina».
“The New York Times” avrebbe deciso di concentrarsi proprio sulla fabbrica Yuzhmash nella città ucraina Dnipro.
Molti analisti sono tuttavia scettici sull’attendibilità della notizia.

0

Aiuti italiani alla Turchia per una base missilistica?

Secondo il Ministro della Difesa turco la Turchia avrebbe firmato un contratto di cooperazione con la società italo francese Eurosam per lo sviluppo di un sistema missilistico di difesa nazionale. Turchi, francesi e italiani lavoreranno insieme per produrre missili terra aria a lungo raggio SAMPT/T Aster 30

0

Continuano le poleniche dopo le nomine effettuate dalla sindaca Raggi per la società Zetema.

le nomine effettuate dalla Sindaca Raggi per il Consiglio d’amministrazione di Zetema continuano a fare rumore.
Le nomine sarebbero state fatte addirittura dopo aver esaminato ben 3500 curricula!!!!-
Vi sarebbe stato anche l’autorevole prof Flick ex Ministro?  ( peccato che sia stato escluso!).
Ce ne interessiamo perchè tra i nominati vi è l’amministratore delegato che proviene  dal Centro Italiano di ricerche aerospaziali, dove ha ricoperto l’incarico di Responsabile Affari legali e societari.
(Vedi anche nostro articolo precedente in cui si fa iferimento anche ad un atto ispettivo parlamentare della precedente legislatura).
La società di servizi Zetema troverà giovamento  per l’ingresso di competenze legali e societarie maturate anche nel settore spaziale?
Lo speriamo.
0

I fumetti curati dall’ASI. Il MIUR ne è interessato?

La comunicazione dell’ASI  è ad ampio spettro.
Cinema, eventi divulgativi e anche fumetti scientifici ne sono i principali segmenti editoriali.
Molti sono i progetti  dell’ASI e tra questi si segnalano, “Extraterrestri. Gli Astronauti e la Stazione Spaziale Internazionale”, “Terra! Il mondo visto dallo Spazio” e “Astroparticelle. Una materia molto oscura”
Sono tutti scaricabili dal web.
Ma il MIUR ne è interessato?
Saranno sufficientemente diffusi nelle scuole?
0

Tensioni ferragostane: l’Iran mostra i muscoli all’USA di Trump.


Non solo venti di guerra con la Corea del Nord, ma anche acque agitate tra USA e Iran.
Il parlamento iraniano ha approvato infatti un finanziamento da 260 milioni di dollari per lo sviluppo di un programma missilistico e per finanziare la Guardia nazionale.
Le decisioni assunte da Teheran sono in risposta alle sanzioni approvate dal Congresso Usa.
Siamo di nuovo alle prove muscolari?

0

Responsabilità dell’Unità contratti dell’ASI:15 giorni di tempo per rispondere alla call interna.

Nell’imminenza della chiusura dell’ASI per le ferie estive e cioè il 10 agosto us è stata pubblicata una call interna aperta a tutti ( ruolo, comandati e a tempo determinato) per la responsabilità dell’unità affari contrattuali alle dirette dipendenze del Direttore Generale.
I candidati avranno 15 giorni calendariali per presentare la domanda.
Chi sarà scelto per questa delicata responsabilità, vero motore dell’amministrazione dell’ASI?
Vedremo se sarà smentita la notizia del dal giornale locale di Assergi di cui abbiamo riferito acuni giorni fa.
0

AstroPaolo continua ad inviarci bellissime immagini della rotonda Terra…eppure i soliti terrapiattisti non ci credono.

Continuano a crescere i terrapiattisti, cioè coloro secondo cui la Terra e piatta. E non solo in USA ,ma anche nel resto del mondo ed in Italia dove hanno costituito un’associazione.
Galileo, Keplero ed ora le immagini della Nasa sulla TErra e quelle recenti Paolo Nespoli.
Tutte Bufale!
Alcuni commentio: false, ma belle.

Siamo dunque in pieno Medioevo!

Copyright © 2017 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald