0

Strategia spaziale per i prossimi venti anni. Ne parla l’astronauta Vittori.Ambizioni future?

Siamo adusi da mesi ad ascoltare soltanto il Presidente Battiston ,quando si parla di strategia spaziale italiana.
Questa volta in occasione della missione di Paolo Nespoli,non vi è il solito monologo perchè ce ne parla anche Roberto Vittori, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e generale di brigata aerea dell’Aeronautica Militare. “
Secondo la sua opinione non bisogna fermarsi  e si deve cominciare sin da ora ad impostare la strategia spaziale per i prossimi 20 anni.“Non ritengo che ci si debba fermare“, anzi, l’astronauta ritiene che “si debba cominciare fin da ora a impostare quello che sara’ lo spazio dei prossimi 20 anni“.
Future ambizioni per l’attuale addetto spaziale presso l’Ambasciata Italiana in USA?
0

Presto …anche uno spazioporto in Italia. Grandi sono le ambizioni dell’ASI.

Presto uno spazioporto in Italia?
E’ un obiettivo dell’ASI  ed è stato già firmato in tal senso un accordo tra Altec e Virgin Galactic.
Si starebbe già approfondendo con il Ministro delle infrastrutture  la localizzazione.
In corsa sono in molti.
L’aeroporto di Decimomannu, Cagliari, la base di San Giusto a Pisa, Dal Molin a Vicenza ed anche Grottaglie.
Quanta carne al fuoco!

0

Presto sanzioni dell’ONU per il lancio iraniano?

L’IRAN ha recentemente messo in orbita un satellite di 250 Kg  con il razzo vettore Simorg.
Il lancio è stato duramente criticato da Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Franciaperchè in contrasto con le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite invita l’Iran a non intraprendere alcuna attività con missili balistici che potrebbero essere adatti nel trasportare armi nucleari”
Tra i Paesi che protestano non compare l’Italia. Come mai? Forse dalla lettura dei numerosissimi articoli su questo blog si possono trarne le motivazioni.che probabilmente vengono da lontano.
0

Test balistici della Corea del Nord: torna la paura o forse vi è sempre stata.

La Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile intercontinentale in piena notte (non all’alba come avvenuto nella maggioranza delle volte).
Avrebbe avuto la capacità di raggiungere il territorio Usa in Alaska o anche a Los Angeles, come ha affermato Kim Jong-Un.
Corea del Sud e Washington (che nel Paese ha 30 mila uomini di stanza) hanno risposto con un’esercitazione militare e Trump ha firmato per insaprire le sanzioni. -
Situazione a dir poco incandescente.
Qualcuno perderà la pazienza?
0

A 60 anni in orbita. Un bel record che non…..appassiona molto l’opinione pubblica.

Nespoli è nella stazione spaziale. Auguri a lui ovviamente, all’ESA ed all’ASI per questo evento di portata storica.
Ma al di là della cerchia spaziale, quanto interessa all”opinione pubblica?
Purtroppo non ci sembra molto !
I” comuni mortali” che abbiamo incontratto ci sembrano anche indifferenti. Lo erano molto meno per AstroSamantha.
Anche i media, al di là della stampa” scientifica” ad esempio non dedicano la prima pagina.
Queste considerazioni potrebbero sembrare contro corrente e forse provocatorie.
Comunque ancora auguri!
PS. Ci risulta che a Baikonour non vi fossero giornalisti italiani
0

Mentre Nespoli è pronto a partire per lo spazio, AstroSamantha va in Cina.

Il China dayly ricorda in prima pagina che è in corso un piano di collaborazione tra Agenzia spaziale europea (Esa) e China Manned Space Agency su training e utilizzo scientifico delle infrastrutture. Lo scopo della cooperazione con Cmsa è far volare un astronauta europeo nella base spaziale cinese nel 2022″, ha detto il portavoce dell’Esa Pal Hvistendahl. Le esercitazioni in mare sono parte della preparazione degli astronauti utile a gestire e a muoversi in ambienti di grande difficoltà, come deserto, foreste tropicali e ghiacciai, in previsione della vita nelle basi spaziali.
Ebbene vi fa parte AstroSamantha per un training di sopravvivenza simulando l’ammaraggio d’emergenza: il programma definito vede la partecipazione, oltre che di Samantha Cristoforetti, quella degli astronauti cinesi Ye Guangfu e Chen Dong, e del tedesco Matthias Maurer in un ciclo di esercitazioni di 10 giorni a Yantai, sullo stretto di Bohai e al largo delle coste della provincia di Shandong, verso la fine di agosto.
Questo training di sopravvivenza in mare è un altro passo verso la futura cooperazione tra Europa e Cina nel settore dei viaggi aerospaziali.
0

Il superconsulente legale dovrà risarcire mezzo milione di euro al Comune di Pomezia. Tra l’altro è stato anche anni addietro capo dell’ufficio legale dell’Agenzia spaziale.

Il forziere del “superconsulente” è stato espugnato. I giudici della Corte dei Conti del Lazio hanno dichiarato inefficace l’atto di costituzione del fondo patrimoniale messo su dall’ex super legale del Comune di Ponezia  Quanto sopra è riportato dal giornale locale di Pomezia.
 Accolta così la domanda della Procura contabile, sostenuta dal Comune di Pomezia, viene scongiurato per l’Erario il rischio di non poter recuperare le somme  del ‘ex legale del Comune ponetinoc condannato a risarcire ben mezzo milione di euro perché bloccate dal fondo.-
L’avvocato in questione è stato tra l’altro il responsabile dell’ufficio legale dell’agenzia spaziale italiana negli anni 2000-2006.
In quel periodo furono molteplici i suoi pareri legali anche in ordine a concorsi per dirigente tecnologo  anche molto discutibili.
0

Fra giorni in orbita OPSAT realizzato da Israele per la Difesa italiana.

Nella prossima settimana Israele lancerà in orbita ben due satelliti.
Il primo è OPSAT 3000 progettato e realizzato per utilizzazione da parte del Ministro della Difesa italiano.
Si ricorda che l’acquisizione del satellite da parte italiana è stata formalizzata  con l’accordo di cooperazione  militare Itsli-Israele firmato a Roma nel Luglio 2012.
Oltre al’OPSAT 3000 l’accordo ha previsto la fornitura alle forze armate israeliane di 30 velivoli da addestramento prodotti da Alenia Aermacchi (1 miliardo di dollari)
Il secondo è Venus dedicato al telerilevamento è realizzato in cooperazione con il Ministero della scienza e tecnologia francese.
Entrambi i satelliti saranno lanciati con il Vega.
0

Mire espansioniste della Francia anche nello spazio. E l’Italia? Cave canem!

In questi giorni volano gli schiaffoni. Sono quelli francesi di Macron al Governo Gentiloni in campo politico ed economico.
Esempi tangibili sono davanti a noi: gli smacchi italiani sul predominio in Libia e nella vicenda della Fincantieri
rima o poi avremo qualche scacco anche nel delicato settore spaziale dove già vi è un forte azionariato francede in Thales ed un predominio in Arianespace,.
Attenti al Vega!
0

Il fumetto,gioia e delizia di piccoli e grandi,va nello spazio fra qualche giorno.

Si ha notizia che a bordo della navicella russa “Soyuz MS-05”, che sarà lanciata venerdì prossimo 28 luglio (alle 17.41, ora italiana) per la missione “Vita” dell’ASI, Nespoli porterà due diverse pubblicazioni e per l’esattezza la copertina del volume “C’è Spazio per Tutti”, ancora in fase di realizzazione, e poi l’albo “La Stazione”, che contiene un estratto in anteprima dal volume e una serie di approfondimenti sulle attività spaziali.
E’ il primo fumetto ad andare in orbita.
Nespoli avra tempo di leggerlo?
Copyright © 2017 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald