0

Nella stupenda cornice di San Leucio l’incontro tra il distretto aerospaziale campano e l’Eacp ovvero l’aggregazione dei distretti aerospaziali europei.

Si è tenuto il 19 e il 20 settembre, presso il Real Sito di San Leucio, a Caserta, il meeting tra il Dac e l’European Aerospace Cluster Partnership – Eacp, la più grande aggregazione mondiale di distretti tecnologici aerospaziali.
Sono state approfondite molte tematiche ed in psrticolare quelle relative al supporto alle PMI che ne fanno parte, all’internazionalizzazione, alle future competenze professionali richieste dall’evoluzione del settore, con specifico riferimento all’Industria 4.0.
Hanno partecipato all’evento  il sindaco di Caserta, Carlo Marino, che ha ribadito il forte sostegno della citta’ al progetto del Parco dell’Aerospazio, ed il presidente del Dac, Luigi Carrino. nonchè ex Presidente del CIRA.
0

La bufala del giorno:Nibiru colpirà la Terra e vi sarà la fine del mondo.

 Le notizie catastrofiche si rincorrono. Bufale su bufale che si ripetono da anni, malgrado le smentite della NASA.
Nibiru, che  è un pianeta che sarebbe stato scoperto dai Sumeri. potrebbe avere  un impatto con la Terra addirittura il 23 settembre pv.
Se ne parla dal 2003, ma non ci sono riscontri effettivi sulla sua esistenza. Le prime voci catastrofiche riguardo a un impatto tra Nibiru e la Terra furono diffuse nel 2003
La NASA pone in evidenza che non  sono prove scientifiche che ci possono far pensare all’esistenza di Nibiru o al pericolo di una collisione.
0

Andranno in commercio nel nuovo anno GPS con precisione centimetrica. Lo si deve a Galileo.

Nel 2018 arriveranno in commercio i primi navigatori satellitari con una precisione di centimetri, contro quella in metri dei prodotti attuali.
Ciò sarà possibile grazie anche al siste,ma satellitare europeo Galileo.
0

Nuova fusione di industrie aerospaziali statunitensi.

E’ avvenuta in questi giorni una nuova fusione nel settore industriale della Difesa Statunitense
 La  Northrop Grumman ha annunciato di aver raggiunto un accordo definito per l’acquisto di Orbital ATK, per un valore di circa 7,8 miliardi di dollari cash, oltre all’assunzione del debito per 1,4 miliardi di dollari.
Questa fusione segue da poco l’accordo tra United Technologies e Rockwell Collins.
L’operazione, che dovrebbe essere perfezionata nella prima metà del 2018, dà vita a un gruppo con ricavi per circa 30 miliardi
 Orbital fornisce motori per razzi spaziali e altre componenti per sistemi missilistici per la difesa e l’attacco, ma anche satelliti.
0

Avio va a gonfie vele!

I numeri della società Avio  partecipata da Leonardo Finmeccanica al 28,6% sono in netta crescita.
Ha segnatoinfatti  una crescita dei ricavi del 24% a 148,6 milioni nel primo semestre, grazie alla produzione del lanciatore Vega e a un nuovo motore.
 ”L’incremento dei ricavi è principalmente attribuibile alle attività di produzione del lanciatore Vega e all’aumento delle attività di sviluppo del nuovo motore P120C, comune ai vettori spaziali Ariane 6 e Vega C di prossima generazione”, dice  cosìla nota della società di Colleferro.
Una vera eccellenza!
0

Congresso internazionale astronautico 2017 in giro per il mondo: questa volta la trasferta è in Australia.

Dal 25 al 29 settembre 2017 si terrà i congresso astronautico internazionale ad Adelaide in Australia.
E’ un raduno di tutto il mondo spaziale che ogni anno va in giro per il mondo  a celebrare il congresso astronautico.
Il congresso si articola in una settimana densa di appuntamenti. Il programma prevede conferenze, seminari, sessioni plenarie e tecniche e una exhibition cui partecipano agenzie spaziali e altri organismi internazionali del ramo, industrie e piccole e medie imprese.
Vi parteciperà ovviamente anche l’ASI con uno stuolo di rappresentanti.
0

A presto un satellite di telerilevamento realizzato dall’Apsco ( organizzazione spaziale per Asia-Pacifico).

In Europa vi è l’Agenzia spaziale europea, per l’area geografica AsIa -Pacifico  vi è l’Apsco ( la sede è a Pechino), l’organizzazione per la cooperazione spaziale appunto per l’Asia-Pacifico.
Proprio nei  giorni scorsi l’Apsco si è eiunita a Teheran. Vi hanno partecipato i rappresentanti di Bangladesh, Cina, Turchia, Mongolia, Pakistan, Perù e Thailandia per discutere del programma annuale e degli sforzi per promuovere la cooperazione spaziale regionale.
Sarebbe stato riconfermato il principio di partecipare congiuntamente al progetto  di costruire un satellite per il telerilevamento.
0

Jim Brindestone, nuovo Amministratore della NASA è accusato anche di essere omofobo. Sembrano accuse ridicole ed irrilevanti.

Ce la mettono tutta i detrattori di Trump per affossare la nomina di Jim Brindestone come nuovo Amministratore della NASA,
Non mancano neanche le accuse di omofobia perchè si sarebbe dichiarato a favore esclusivamente dell’unione tra uomo e donna.
Una cosa è certa. Vi saranno tra le sue prime decisioni  nel caso in cui dovesse essere Direttore della NASA, il ritorno sulla Luna, l’accantonamento di Marte e l’apertura delle esplorazioni spaziali alle compagnie private come Space X e Blue Origin.
Se cià avverrà dovranno riflettere molto sul loro futuro anche ESA ed ASI.
0

Accordo quadro quinquennale tra Leonardo ed ESA.

E’ di questi giorni l’annuncio da parte di Leonardo  di avere definito con l’ESA un accordo quadro quinquennale del valore di 11 milioni di euro annui.
Il comtratto in particolare è stato firmato dalla società controllata Telespazio VEGA UK con sede a Luton.
Saranno forniti esperti in campo spaziale all’ESA a supporto dei suoi programmi e missioni.
  La consulenza coprirà i settori delle comunicazioni satellitari, la navigazione, l’osservazione della terra, le applicazioni integrate, il software e i sistemi di controllo, l’automazione, l’ottica, l’elettromagnetica, i componenti e i sistemi di potenza e di radiofrequenza, oltre ai programmi scientifici e alla formazione degli astronauti.
0

Moda inverno femminile:leitmotiv è lo spazio.

Chanel per questt’inverno dedica allo spazio un’intera collezione con tailleur da astronauta con navicelle e tute spaziali stampate su abiti, chemisier e camicette.
Balenciaga realizza stivali inguinali.
Si vedranno donne avveniristiche tratteggiate da Alessandro Michele per Gucci , che ha tratto ispirazione per l’intergalassia anche per la campagna Gucci. Donne spaziali in lurex e lamé.
Insomma le passerelle della moda saranno dedicate  a donne spaziali proiettate verso viaggi cosmici e polvere di stelle.
Per non parlare poi di Dolce e Gabbana  che lanciano mini dress laminati e mise spalmate d’argento.
Questo ed altro. con la Luna e le stelle stampate addosso.
Copyright © 2017 — CesareAlbanesi.com | Site design by Trevor Fitzgerald